20 settembre 2019

Spettacoli

Chiudi

15.08.2019

Bahrami e la «Melancholia» da Bach a Chopin e Sibelius

Il pianista Ramin Bahrami è un vero e proprio devoto di Bach
Il pianista Ramin Bahrami è un vero e proprio devoto di Bach

Il Concerto di Ferragosto di domani sera alle 21 nella Sala Paradiso dell’Hotel Mirella, a Ponte di Legno, conclude l’edizione 2019 del festival «In montagna con Bach». Non si tratta questa volta di un omaggio al genio musicale tedesco ma di un programma che, sotto il titolo «Melancholia», riunisce un ampio e variegato viaggio che il pianista Ramin Bahrami proporrà con la partecipazione di Andrea Spano. UN PROGRAMMA davvero vasto, che comprende Domenico Scarlatti e Mazurke di Fryderyk Chopin, brani di Schubert, Beethoven e Brahms, di Schumann e Sibelius. E nella seconda parte Liszt e Ciajkovskij, Grieg e Debussy, Ravel e Skrijabin; ma anche Rachmaninov e Mompou, Wagner e Berio, per arrivare al Bach - Busoni di «Ich ruf zu dir, Herr Jesu Christ» BWV 639. Il titolo della complessa serata musicale è ispirato a una celebre incisione di Albrecht Dürer - tra l’altro una sua versione è stata esposta nella recente mostra a Palazzo Reale a Milano, dedicata al rapporto tra Dürer e il Rinascimento italiano - che contiene una fitta serie di simboli legati al mondo della filosofia ma anche dell’alchimia, fra cui un celebre «quadrato magico» la cui somma di righe e colonne dà invariabilmente il numero «34». LA SERATA di domani a Ponte di Legno sarà una sorta di ricerca attraverso i brani dei vari autori presentati. Ramin Bahrami non ha bisogno di molte presentazioni, legato com’è alla sua incessante ricerca nel mondo del repertorio bachiano. Recentissima a questo proposito la sua pubblicazione per Decca del Cd «The Colours of Bach», in cui il pianista di origine iraniana indica il percorso dei «sentimenti» presenti nel Clavicembalo ben Temperato del genio di Eisenach. Il biglietto per il concerto di domani sera a Ponte di Legno costa 20 euro. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Luigi Fertonani
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok