22 novembre 2019

Spettacoli

Chiudi

17.08.2019

Bahrami-Rimonda, eterno Bach

Ramin Bahrami e Guido Rimonda protagonista a Ponte di Legno
Ramin Bahrami e Guido Rimonda protagonista a Ponte di Legno

È stato un viaggio felice nel mondo di Bach quello della seconda serata dedicata alla «Grande Bellezza», mercoledì nella Sala Paradiso dell’Hotel Mirella, a Ponte di Legno. In programma quattro delle Sei Sonate del genio tedesco per violino e tastiera con Guido Rimonda al suo violino Stradivari «Leclair» e Ramin Bahrami al pianoforte. O, sarebbe meglio dire citando il titolo dell’originale bachiano, per tastiera e violino, anticipando così quello che il folto pubblico intervenuto alla serata avrebbe ascoltato: perché infatti, al contrario di ciò che di solito avviene, la tastiera viene posta in queste magnifiche composizioni alla pari con lo strumento ad arco, creando così una sorta di «gara» fra i due strumenti; e questo, nel magistrale, inarrivabile gioco polifonico del grande di Eisenach, crea un risultato stupefacente. I MOVIMENTI lenti iniziali di queste Sonate che, ricordiamo, sono sul modello delle Sonate da chiesa e quindi appunto esordiscono di solito con un Adagio, hanno poi lasciato il posto all’entusiasmante confronto tra i due strumenti, che hanno «gareggiato» in un crescendo di emozioni, sottolineate dagli applausi del pubblico. Alla fine della serata non potevano mancare i generosi bis, che hanno offerto una trascrizione del celebre «Adagio» di Albinoni e l’Aria «sulla quarta corda» di Johann Sebastian Bach. Pieno successo anche, nel pomeriggio di martedì, per la tavola rotonda costellata da esempi musicali, nella sala Unione dei Comuni di Ponte di Legno, talmente affollata che più di un appassionato non ha potuto trovare posto: si parlava di tre grandi come Mozart, Beethoven e naturalmente Bach sotto la guida moderatrice di Enrico Parola, tra aneddoti storici e appunti stilistici. •

L.FER.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok