23 novembre 2019

Spettacoli

Chiudi

08.11.2019

Below the Bass Line in Town Peli al Circolo dei Lavoratori

Giovanni Peli: atteso al Circolo dei Lavori di Iseo dalle 21
Giovanni Peli: atteso al Circolo dei Lavori di Iseo dalle 21

Sonorità per tutti i gusti nell'intenso venerdì live bresciano. L'itinerario parte dal Carmen Town di via Fratelli Bandiera 3 dove sono in corso i festeggiamenti per l'ottavo compleanno del locale: questa sera suonano i Below the Bass Line, progetto nato a fine 2018 da un gruppo di musicisti di formazione jazz appassionati di reggae e dintorni, specializzati nella rilettura di grandi classici della tradizione giamaicana, jazz e di brani d'autore con arrangiamenti originali. Prima uscita giusto un anno fa, a marzo 2019 le registrazioni del primo live in studio pubblicato il 2 giugno (alle 21.30, ingresso libero). Allo Stranpalato di via Risorgimento suonano Roughmax & Steamroller, band del bassista e cantante Max Pieri, veterano della scena blues in trio con Luciano Lucky Pesce al piano e Leif Searcy alla batteria. Alle 21.30, obbligo di consumazione. Al Lio Bar in via Togni 43 release party per gli Shapeless Void, band neo psych-pop che presenta in anteprima live il loro primo album «Kaleidospace», registrato in analogico al T.U.P. Studio di Brescia (alle 23). Al Vecchia Praga in contrada Pozzo dell'Olmo Feel The Sound, al Music Temple di via Giorgione Frederick & The River Jumpers, Giovanni Peli è invece al Circolo Lavoratori di Iseo per presentare l'ultimo libro «Onore ai vivi» e le canzoni dell'ultimo disco «Sette giorni». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

C.A.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok