20 novembre 2019

Spettacoli

Chiudi

14.07.2019

Comelli e Arato, fisarmoniche a braccetto

Giorgia Comelli e Stefano Arato: insieme nel Duo Rescribens
Giorgia Comelli e Stefano Arato: insieme nel Duo Rescribens

La Settimana della Musica organizzata a Marone in ricordo del maestro Angelo Gorini, instancabile divulgatore, si conclude questa sera alle 20.30 sul lungolago - casa Cesare Guerini - con il concerto «a due fisarmoniche», che affianca nel Duo Rescribens Giorgia Comelli e Stefano Arato. Si tratta naturalmente di trascrizioni che comprendono ad esempio le Bagatelle op. 47 di Dvoràk, una selezione delle Romanze senza parole di Mendelssohn e la celebre Serenata, dall’originale composta per archi, Eine Kleine Nachtmusik K 525 di Mozart. IL DUO RESCRIBENS è un progetto ideato e realizzato da Stefano Arato e Giorgia Comelli per riproporre in una nuova veste strumentale i grandi maestri della storia della musica. Il tutto attraverso arrangiamenti e trascrizioni originali elaborate dallo stesso duo. Giorgia Comelli, bresciana, ha studiato con Oscar Taboni e poi al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano; ha collaborato alla registrazione di un cd dedicato a Gian Felice Fugazza, su progetto del maestro Sergio Scappini. Stefano Arato ha partecipato al progetto «El Gato Quintet», ensemble dedicato a Piazzolla e al tango argentino; ha collaborato e collabora con formazioni da camera tra cui l’Aether Quartet, CaSo Armonico e Mishkalè, toccando i più diversi generi e ambiti musicali, dal repertorio più marcatamente classico al pop e alla musica klezmer. Negli spazi del castello di Padernello prosegue la rassegna «Arpe in Villa». Questa sera alle 21 tocca ad «Anamorphosis Musicae», un programma di musiche del Seicento napoletano interpretate da Mara Galassi all’arpa doppia, strumento affascinante quanto complicato nel quale - prima dell’avvento della pedaliera - una fila di corde emetteva i suoni della scala diatonica, l’altra i suoni alterati. La milanese Mara Galassi, specialista di questo particolare e storico strumento musicale, eseguirà composizioni di autori come Fabrizio Dentice, Antonio Valente, Louis Maymon, Giovan Leonardo dell’Arpa, Ascanio Mayone e Giovanni Maria Trabaci. Ricordiamo per concludere che, nell’ambito della rassegna «Onde musicali sul lago di Iseo», è fissato per domani mattina alle 5.30, al porto di Iseo, il ritrovo per la partenza per il concerto all’alba in battello «Un flauto virtuoso» con Giuseppe Nese. Un’iniziativa su prenotazione e a pagamento per la quale occorre fare riferimento al sito internet www.visitlakeiseo.info. •

L.FERT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok