29 gennaio 2020

Spettacoli

Chiudi

14.12.2019

Con «Indica» un sabato da vivere e da ascoltare

L’Indica Soundpainting Ensemble sarà diretto da Nino Locatelli
L’Indica Soundpainting Ensemble sarà diretto da Nino Locatelli

Al capolinea di un lungo viaggio musicale dagli orizzonti aperti verso il mondo, che ha portato in città artisti del calibro di Rob Mazurek, Audrey Chen, Antonio Raia ed Elio Martuscello, Indica - «non un festival, nemmeno una rassegna, bensì un progetto diffuso e identitario esteso a tutto le arti» - vivrà oggi l’atto finale di questa seconda edizione, là dove tutto era iniziato. Ovvero al MoCa, epicentro sonoro che vibrerà da pomeriggio a sera inoltrata con un doppio appuntamento intriso di jazz e altre sperimentazioni: alle 16 Giancarlo Nino Locatelli guiderà l’ultimo laboratorio di soundpainting, «formidabile strumento pedagogico, oltre che inesauribile fonte di creatività» aperto tutti. Linguaggio multidisciplinare per la composizione in tempo reale, elaborato a partire dalla fine degli anni Settanta, «in una performance-spettacolo di soundpainting si realizza una creazione istantanea che nasce dall’interazione tra il soundpainter e i performer, e tra gli stessi performer», spiega Locatelli, in prima linea anche nell’organizzazione di Indica assieme a Gabriele Mitelli, Cristiano Calcagnile, Luca Canini e Luigi Radassao. «Le caratteristiche di immediatezza, libertà e rigore fanno sì che in un gruppo di soundpainting, oltre che convivere diverse arti performative, possano coesistere generi musicali diversi e livelli diversi di preparazione strumentale». Niente distinzioni di genere o competenza tecnica: strumentisti jazz e classici, ma anche cantanti, ballerini, attori, pittori... «il fine è annullare queste differenze, privilegiando la totale libertà per costruire un percorso estemporaneo e condiviso. Durante la performance il soundpainter (direttore) comunica con il resto del gruppo e utilizza le loro risposte per far evolvere la composizione: ne deriva un’esperienza mutevole e imprevedibile, capace di coinvolgere tutti i sensi, ora accarezzandoli, ora stravolgendoli». Alle 21, sempre al MoCa, spazio quindi al concerto del Soundpainting Ensemble, nato quest’anno proprio all’interno di Indica e diretto dallo stesso Locatelli. Sul palco del Teatro Idra, oltre a Mitelli e Calcagnile, Giacomo Papetti, Ermes Pirlo, Daniele Richiedei, Fabrizio e Francesco Saiu, Andrea Baronchelli e Michele Zuccarelli Gennasi. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

E.ZUP.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok