22 ottobre 2019

Spettacoli

Chiudi

24.05.2019

Conservatorio: Trio Amitié a Darfo Gennari e Segato Da Cemmo

All’Auditorium della Sede di Darfo del Conservatorio, alle 21, concerto del Trio Amitié con Vincenzo Buonomano al clarinetto, Giuseppe Grassi al violoncello e Luca Marchetti al pianoforte: in programma il Trio pathétique di Glinka, il Trio op. 120 e il «Sanctus» dal Requiem op. 48 di Fauré nell’arrangiamento realizzato da Paola Romagnoli e il Fantasy Trio op. 26 di Robert Muczynski. Sempre al Conservatorio, ma al Salone Da Cemmo della sede di Brescia, si conclude alle 21 la serie di appuntamenti realizzata dal «Luca Marenzio» in collaborazione col Festival pianistico sul tema di quest’anno: i pianisti Francesco Gennari e Marco Segato dedicano la prima parte a Schumann col Tema con Variazioni su Abegg op.1, Papillons op. 2 e l’Arabesque op. 18; nella seconda il protagonista è Brahms con 16 valzer op. 39 e 6 Danze Ungheresi nella versione originale per pianoforte a 4 mani. Biglietto d’ingresso a 5 euro. Nella cornice settecentesca di Palazzo Facchi, in corso Matteotti 74 a Brescia, l’associazione Micrologus organizza alle 21 un concerto per Aerec (Accademia Europea per le Relazioni Economiche e Culturali) grazie a Stefano Cianci e alla sua famiglia che hanno restituito nel suo splendore questa dimora, recentemente riaperta al pubblico. Questa sera si esibirà il Quintetto AlteraMente con Angela Citterio al flauto, Fatlinda Thaci al violino, Lizabeta Soppi alla viola, Marija Drincic al violoncello e infine Edmondo Savio al clavicembalo per musiche di Vivaldi, Boccherini e Rameau. Musica vocale nella chiesa della Pavoniana, questa sera alle 21 per il Maggio in Musica in onore del Santo Lodovico Pavoni: canta la Corale Alabaré diretta da Leonarda De Ninis in un programma che inizia con «O magnum mysterium» di Pedro De Cristo e comprende «Già mi trovai di maggio» di Bruno Bettinelli e «Kalà Lallà» dalle Cinque Canzoni d’Amore Ebraiche di Eric Whitacre. Alle 18 la Cascina Parco Gallo in via Corfù 100 ospita «Opera con delitto», un incontro tra il criminologo Carlo Alberto Romano e Fabio Larovere sul tema del triangolo d’amore e morte nella Roma papalina di inizio Ottocento, narrato nella Tosca da Giacomo Puccini. •

L.FERT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok