24 settembre 2020

Spettacoli

Chiudi

04.05.2020 Tags: Musica

Ecco la 40ena Band
Supergruppo
«made in Brescia»

Guarda dentro te stesso. E poi fai una scelta. Una frase senza tempo, da Socrate in poi, rimbalzata dalla Terra alla Luna nel testo di una canzone intramontabile, «Man in the Mirror» di Michael Jackson. «Take a look at yourself/And then make a change», dunque. L'hanno fatto tutti impegnandosi al massimo: tutti insieme questi 17 travolgenti musicisti di ispirazioni diverse che hanno ridato alla luce oggi la potenza del quarto singolo estratto dall'album «Bad», seconda traccia lato B del vinile (correva l'anno di grazia 1987).
Un'iniziativa che lega insieme tanti strumenti, voci, sensibilità nate o cresciute tra Brescia, il Garda e la Bassa. Enrico Bertoldi, Piergiorgio Cinelli, Saraluce e Dolly Parker si spartiscono con notevole accordo le parti vocali, Massimo Saviola crea le sue alchimie con il basso, le chitarre vedono scivolare sui tasti le dita di Claudio Danieli, Paolo Bacchetta e Michele «Poncio» Belleri, il violino è imbracciato da Stefano Zeni. E poi Michele Longhena e Stefano Ferrarini alle batterie, Giovanni Ferrarini alle tastiere, fiati «impersonati» dai Potaporco, (Marco Grumi, Matteo Castelli, Nicola Gandellini e Simone Leali).
Il progetto ​40ena Band​ nasce da un’idea di Giovanni e Stefano Ferrarini che hanno coinvolto Enrico Bertoldi per trovare «un manipolo di musicisti della zona del basso Garda e creare qualcosa di unico» in un periodo difficilissimo, che non assomiglia a nulla di ciò che abbiamo vissuto in precedenza. Tutti impegnati nelle loro singole case, chi dentro un mini-studio di registrazione, chi munito solo di un telefonino con un silenzio perfetto intorno... «"Man in the Mirror" è un grande messaggio. Amiamo quella canzone. Se John Lennon fosse vivo, potrebbe davvero relazionarsi con quella canzone perché dice che se vuoi rendere il mondo un posto migliore, devi lavorare su te stesso e cambiare prima... inizia con l'uomo allo specchio. Inizia con te stesso».
Quando l'idea iniziale ha raccolto piano piano l'’adesione di ben 17 artisti, il progetto ha cambiato forma uscendo dall'originaria forma privata e agganciando anche un obiettivo di solidarietà: sostenere con la diffusione del video tutti coloro «che combattono in prima linea questa battaglia, nello specifico l’Azienda Socio Sanitaria del Garda» ​- coordinate bancarie: ​IT82K0311154460000000020923​ (bisogna ​specificare nella causale ​«Donazione emergenza COVID – ASST del Garda»)​.
Non va dimenticato che il mixaggio audio l'ha curato Nicola Vitali, mentre sono stati gli stessi fratelli Ferrarini ad aver creato il non semplice montaggio video. «Man in the mirror - 40ena Band» si trova sui profili Youtube, Facebook e Instagram di ​P​iergiorgio Cinelli e di tutti gli altri artisti.

Qui il link al video di «Man in the mirror - 40ena Band» su Youtube.

Buon ascolto con l'iniziativa di Bresciaoggi «Musica dalla Camera - Reagiamo alla Paura», che continua nei prossimi giorni.

 

Sara Centenari
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok