17 agosto 2019

Spettacoli

Chiudi

18.07.2019

Enrico Zani, dal vivo e «on air»

Il cantante Enrico Zani
Il cantante Enrico Zani

Puristi analogici contro la dittatura dell’auto-tune esistono, resistono e professano: «Ecco la nostra risposta a Sfera Ebbasta!». Non senza un velo d’ironia, ovviamente, sai che noia altrimenti. Evergreen nostalgico-parrocchiale parodiato in versione rock, «un po' alla Police», «Ti ringrazio mio Signore» è il singolo dell’estate di Enrico Zani & I Soci del Pirlo, che dopo averlo servito con tanto ghiaccio e cori da stadio a go go nelle settimane scorse, ora hanno rincarato la dose mettendo in circolo anche il videoclip, diretto da Enrico Fappani e girato a Brescia tra centro storico e castello (oltre 7mila visualizzazioni su Facebook). IL PEZZO, da sempre un grande classico nei live di Zani, è una sorta di spin-off di «Madonnina dai riccioli rock», brano diventato la sigla ufficiale di ogni partita della Germani Basket e altrettanto onnipresente nelle sue esibizioni live. Dove il cantante e showman bresciano è accompagnato da Sergio Benzoni (chitarra), Arki Buelli (batteria), Giorgio Marcelli (basso) e «quel gran bel figliolo di Paolo Legramandi», altrettanto di rinforzo alla sezione ritmica, quando non in tour in giro per il mondo. Domani sera Zani e soci (del Pirlo) convergeranno live al Fosco Bar di via Cattaneo per festeggiare come dio comanda il compleanno del locale durante una lunga serata che entrerà nel vivo già dall’aperitivo e vedrà protagonisti anche Cipio & The Blue Torpedo, sintonizzati nella stessa onda rock’n’roll, con increspature acustiche. Sabato prossimo l’epicentro sonoro si sposterà invece verso il Route 66 di Travagliato, dove Zani e Benzoni suoneranno con il loro progetto parallelo in duo, incrociando Fender e Gibson Les Paul fra atmosfere notturne e riverberi blues. Non meno caldo e intenso il mese di agosto all’orizzonte: «Suoneremo parecchio anche fuori provincia... Milano, Sondrio, Lugano - anticipa Zani - In autunno, poi, l’idea è di tornare in studio per registrare una nuova raccolta, in cui includere questi ultimi brani e più alcune delle altre cover immancabili ai nostri concerti, da Lucio Dalla a Loredana Bertè, da Giuni Russo a Luca Carboni». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

E.ZUP.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok