22 novembre 2019

Spettacoli

Chiudi

17.10.2019

Fra le scarpe è un sound senza confini

Onde noise per i paladini del shoegaze moderno: suonare «fissandosi le scarpe» come gli antesignani Ride o Slowdive negli anni Novanta, aumentando il volume degli amplificatori fino a creare un wall of sound che consenta di trovare agevoli autostrade verso stati alternativi di coscienza. Alla fine è ancora l'immutata legge della psichedelia, la ricerca di nuove porte della percezione da aprire, magari per sfuggire ad un mondo che non capisci più o che ti fa orrore: al terzo album, i DIIV alzano il tiro, narrano storie narcolettiche di dipendenza ed allucinazione, citando i maestri My Bloody Valentine ma costruendosi un sound ormai senza confini. (Captured Tracks)

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok