24 maggio 2019

Spettacoli

Chiudi

20.04.2019

Giorgieness voce e chitarra Blues&Roots con Dave Keyes

Stasera in via Togni Giorgieness
Stasera in via Togni Giorgieness

Vigilia di Pasqua ricca di appuntamenti dal vivo sui palchi dei locali bresciani. Al Lio Bar di via Togni 43 arriva il tour in solo di Giorgieness, il progetto della cantautrice valtellinese Giorgia D’Eraclea che da febbraio sta girando i club della Penisola esibendosi da sola in concerti intimi per voce, chitarra, parole ed emozioni (con la sorpresa di qualche brano inedito). Al debutto nel 2016 con l’album «La giusta distanza», Giorgieness ha bissato l’anno successivo con «Siamo tutti stanchi», disco che ha ottenuto importanti riscontri portando alla collaborazione con i produttori americani Bryan Senti e Justin Moshkevich per l’ep «Nuove regole», uscito a ottobre. Ora è in lavorazione il terzo album. Inizio alle 22.30, ingresso come sempre libero, a seguire il dj set Milkshake tra soul, funk, disco, rap & more. Brivido internazionale allo Stranpalato di via Risorgimento dove questa sera arriva Dave Keyes, cantante, tastierista e compositore newyorchese, veterano della scena blues & roots americana con trent’anni di palco alle spalle. Ha pubblicato cinque album, il sesto si chiama «The Healing», arriva il mese prossimo ed è stato registrato con la partecipazione di ospiti come Popa Chubby con il quale suona da tempo in tour. La sua musica getta le radici nel blues ovviamente, ma anche nel soul, nel rock ‘n roll, con riflessi country e zydeco. Si esibisce con una band tutta italiana alle 21.30, ingresso libero, consumazione obbligatoria. Al Mon Ami Social Space di Montichiari i Tijuana Horror Club, band bresciana in tour con il nuovo album «The Big Swindle», uscito a inizio anno, registrato con ospiti come Cek Franceschetti e Andy MacFarlane. Lo stile? Vintage tra Django Reinhardt, Jerry Lee Lewis e Cramps. Alle 22, ingresso libero per tesserati Arci. •

C.A.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok