19 maggio 2019

Spettacoli

Chiudi

18.04.2019

I Lions con il giovane Ensemble

L’Ensemble «Luca Marenzio» all’auditorium San Barnaba
L’Ensemble «Luca Marenzio» all’auditorium San Barnaba

È stata una serata di festa all’Auditorium San Barnaba di Brescia. I Lions Club Cidneo hanno consegnato ai giovani musicisti che compongono l’Ensemble «Luca Marenzio» una borsa di studio, premio per la vittoria del XII «Concorso Luca Marenzio». Si tratta di un nutrito gruppo di musicisti a formare un’orchestra d’archi: 19 elementi guidati dal violino e Konzertmesiter Filippo Pedrotti, che dal 2010 sotto la guida del maestro Morassutti, sono cresciuti sia nella formazione e, soprattutto, nella creazione di un carattere esecutivo distintivo. Il maestro Bogna, responsabile del Concorso, ha così definito il pregio di questo Ensemble: «Un piccolo modello di società ideale, in cui ogni singolo componente si assume la responsabilità individuale per un fine comune». L’Ensemble si è cimentato immediatamente con la sofisticata scrittura di Anton Arensky, eseguendo le «Variazioni su un tema di Tchaikovskij» op. 35. Un brano che unisce una certa trasparenza e leggerezza del fraseggio, ad una spontanea manifestazione di virtuosismo. Il tutto declinato per orchestra d’archi. Il luminoso afflato romantico della «Sinfonia in si minore per archi» op. 10 di Felix Mendelssohn Batholdy, ha chiuso piacevolmente. Una composizione giovanile volta alla chiarezza e alla solarità, all’ordine e alla nobiltà delle espressioni emotive. UN GUSTO classicheggiante che resterà cifra distintiva di Mendelssohn e che i giovani musicisti dell’Ensemble «Luca Marenzio» hanno saputo trasmettere con un fraseggio solare e comunicativo. La geniale e scoppiettante «Battaglia» di Ignaz Biber ha costituito un regalo con il quale i ragazzi hanno dimostrato al pubblico anche la capacità di «giocare» con i timbri, le bizzarrie armoniche e ritmiche volute dal compositore austriaco. •

Nadia Spagna
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok