25 gennaio 2020

Spettacoli

Chiudi

05.12.2019

Il «Caffè concerto» che avvince

Sentieri Selvaggi: protagonisti al Ridotto del Teatro Grande
Sentieri Selvaggi: protagonisti al Ridotto del Teatro Grande

Il mai ascoltato e l’inaspettato possono, in un concerto, coniugarsi felicemente e quando questo avviene in un concerto di musica recente e contemporanea diventa ancora più interessante, com’è avvenuto l’altra sera al Ridotto del Teatro Grande per «Caffè concerto» dei Sentieri Selvaggi; come sempre presentato in modo egregio da Carlo Boccadoro che ha fornito non solo preziosi dettagli, ma ha saputo anche mantenere un carattere colloquiale e per niente tecnicistico con un pubblico numeroso. La sorpresa anzitutto per la Sonata per violino e pianoforte di Philip Glass interpretata da Piercarlo Sacco e Andrea Rebaudengo, con un linguaggio per una volta lontano da quel minimalismo, una bella composizione nei canonici quattro tempi della Sonata e che ha fatto – a questo punto ci spiace per loro – arricciare il naso ai Soloni del minimalismo. Poi una serie di composizioni in prima esecuzione italiana, come «Dissolve, o my heart» per violino solo dell’americana Missy Mazzoli, ispirata alla Ciaccona bachiana, quanto mai complessa nella magnifica prova di Piercarlo Sacco. MA, AL DI LÀ dei Duetti d’amore di Mark-Anthony Turnage con Aya Shimura al violoncello e il Trio n. 2 di James MacMillan l’attenzione è andata alla «Music from the Penguin Café» di Simon Jeffes con adattamenti strumentali curiosi e gustosi – una clavietta al posto dell’harmonium – per brani come «Telephone and rubber band» con gli strumentisti che suonavano su un trillo telefonico, fino al «Perpetuum mobile». Reso con un un’innocenza hippy che ha conquistato il pubblico. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

L.FERT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok