13 agosto 2020

Spettacoli

Chiudi

06.12.2019

Il violino di Anca Vasile per Donatori di Musica

La violinista Anca Vasile salirà oggi sul «palco» del Civile
La violinista Anca Vasile salirà oggi sul «palco» del Civile

Aspettando l’Aida, c’è tutto un pomeriggio di musica da vivere in città. A partire dalle 15.30, quando nell’atrio dell’Istituto del Radio degli Spedali Civili di Brescia (scala 6, secondo piano), si terrà il nuovo concerto della rassegna «Donatori di Musica». Protagonista una violinista che il pubblico bresciano conosce bene: Anca Vasile, che per l’occasione proporrà un programma per violino solo che inizierà con la Partita n. 3 in mi maggiore BWV 1006 di Johann Sebastian Bach, nei tempi Preludio, Loure, Gavotta, Rondò, Doppio Minuetto, Bourreé e Gigue. A seguire una delle più affascinanti Sonate di Eugène Ysaÿe, la n. 2 dedicata a Jacques Thibaud e che nel suo primo movimento, «Obsession», trae spunto del Preludio per violino solo dalla Partita in mi maggiore di Bach e dal tema del Dies Irae; la seconda parte è dedicata alle Variazioni paganiniane sul tema «Nel cor più non mi sento» dalla Bella Molinara di Paisiello e al Recitativo e Scherzo Capriccio di Fritz Kreisler. Ingresso libero. SEMPRE OGGI, e sempre in città, nell’ambito della rassegna «Sulle ali del Novecento» del Dèdalo Ensemble, inizia nell’Auditorium San Barnaba il Laboratorio dei compositori ammessi al concorso «... a Camillo Togni», che avrà la sua fase finale nella giornata di domenica. Le composizioni che si disputeranno la vittoria in quest’occasione sono «Au milieau de la neige lègère» per quintetto d’archi del venezuelano Mirtru Escalona-Mijares, «Silberige Blutenknospe-Schnee» per quartetto d’archi della cinese Lu Minzuo, «Ai gesti e alle parole» per flauto, clarinetto, percussioni, pianoforte, due violini, viola, violoncello e contrabbasso dell’italiano Giovanni Sparano, «Dandelion’s Flight» per flauto, clarinetto, violino, viola, violoncello e pianoforte del greco Giorgos Vavoulas e «Two pieces for 6 players» per flauto, clarinetto, violino, viola, violoncello e pianoforte dello spagnolo Miguel Villanueva-Hering. La finale di domenica con la premiazione si aprirà in San Barnaba alle 17.30, con il Dèdalo Ensemble diretto da Vittorio Parisi e con la partecipazione di Giulio Pierfrancesco Togni, che proporrà al clavicembalo un brano del compositore di Gussago. Ingresso responsabile. Infine alle 17.30 il piazzale della stazione ospiterà il concerto degli ottoni di MasterBrass, con un programma proposto ai passanti che spazierà dal repertorio tradizionale natalizio al panorama del classico ma anche del jazz e del pop. Il MasterBrass è un gruppo fondato nel 2011 dai tromboni bresciani del Mascoulisse Quartet; è anche un festival internazionale annuale dedicato agli ottoni, dove i migliori allievi si esibiscono in concerto in tutta Italia, con la giuda e la partecipazione dei maestri del Mascoulisse. La manifestazione musicale è promossa dal Comune di Brescia in collaborazione con l’associazione Cieli Vibranti, e si terrà nel periodo natalizio ogni venerdì con lo stesso orario. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

L.FER.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok