25 agosto 2019

Spettacoli

Chiudi

12.01.2019

Inquietudini Preromantiche di «Studio»

«Inquietudini» in concerto
«Inquietudini» in concerto

Replica questa sera alle 21 nella chiesa di Corna a Darfo Boario Terme, il concerto «Inquietudini preromantiche» con cui l’altra sera in San Barnaba il Conservatorio «Luca Marenzio» ha iniziato la sua nuova stagione concertistica. Un concerto che ha visto il grande successo dell’Orchestra Studio, costituita dai docenti e dagli studenti accademici delle due sedi dell’Istituto, sotto la guida appassionata del maestro Alberto Martini, primo violino e concertatore: identico il programma di questa sera con la Sinfonia in do maggiore di Mayr, la Sinfonia n. 49 «La Passione» di Haydn e l’altrettanto celebre Sinfonia n. 40 K 550 di Mozart. La serata di giovedì era in collaborazione con il Rotary Club «Brescia Moretto» e «Brescia Sud Est Montichiari», che hanno destinato il loro sostegno alla Cooperativa La Nuvola che si occupa del problema dell’autismo, e che hanno donato quattro borse di studio ad altrettanti allievi del «Luca Marenzio» e cioè a Chiara Varenna, My Hyang Lee, Ilaria Armanti e Chiara Ruggeri applaudite dal pubblico, dal nuovo direttore Alberto Baldrighi e da Massimo Cotroneo, fiduciario per Darfo. E un’iniziativa del Conservatorio è oggi alle 17 al Da Cemmo, con il primo incontro della rassegna «Letture&Musica», un’iniziativa di Alberto Ranucci e Alice Mazzotti alla quinta edizione. Iniziativa destinata ai più piccoli e che con Alberto Ranucci al pianoforte e il narratore Daniele Squassina avrà oggi per argomento le fiabe di Jean de la Fontaine, musicate dai Villageoises, «Petite Pièces Enfantines» di Poulenc e «L’histoire de Babar, le petit éléphant» con la lettura della fiaba di Jean de Brunhoff. OGGI alle 16 nella chiesa di San Giorgio a Brescia, per i Dodici Mesi di Coralità dell’Usci di Brescia, canteranno il coro femminile «Giovanni Paolo Maggini» di Botticino diretto da Gloria Busi e la Corale «Alabarè» di Brescia guidata da Leonarde De Ninis in brani sacri e armonizzazioni di brani popolari. Alla Cascina Parco Gallo di via Corfù 100 alle 17 incontro con la musica di Rossini grazie al Quintetto di Fiati Bazzini Consort; gli appassionati si potranno poi fermare per un «Aperitivo Rossini» e per una «Cena con Rossini» (prenotare al 3341046966). Nella parrocchiale dei Santi Ippolito e Cassiano ad Agnosine, alle 20.30 si ripercorreranno le origini del «Canto della Stella» grazie all’Ensemble «Rondò a Fiato» diretto da Cesare Maffei e ai Cantori della Stella di Agnosine, Anfo, Inzino, Mura e Provaglio Val Sabbia. •

L.FERT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok