22 settembre 2019

Spettacoli

Chiudi

19.04.2019

«Johnny» Solo, Franco Limido e I Lindi

Franco Limido per la prima volta a  Brescia allo Stranpalato
Franco Limido per la prima volta a Brescia allo Stranpalato

Nel venerdì prepasquale brilla la stella di Bobby Solo, alla Latteria Molloy in via Ducos con il suo omaggio al grande Johnny Cash. Con lui i Broadcash, band che da oltre dieci anni porta in giro in tutto il Belpaese un tributo al mito dell’outlaw country a stelle e strisce mantenendosi particolarmente fedele al suono delle prime produzioni targate Sun Records. Sodalizio nato in palcoscenico, a Pisa, sfociato a ottobre nella pubblicazione di un ep in vinile con 4 classici dell’artista americano. Ora, in occasione del 50° anniversario del mitico «Live at Folsom Prison», Bobby e i Broadcash hanno deciso di unire le forze per un tour che promette tutti i grandi classici. In chiusura Electro Vs Rock Party, format a 4 mani di Joao e Mekis per ballare fino a notte fonda: alle 22, biglietti a 15 euro, 13 per chi prenota la cena prima del live a info@latteriamolloy.it. Notte a tutto blues allo Stranpalato di via Risorgimento dove per la prima volta a Brescia arriva Franco Limido, cantante e armonicista, classe 1975, sulle scene ormai da molti anni, considerato uno dei migliori intrattenitori italiani: con lui la nuova band formata insieme a un veterano come il batterista Max Prandi, il chitarrista Andrea Mandelli e il contrabbassista Alessandro Porro (alle 21.30 consumazione obbligatoria). Sempre blues al Music Temple in via Giorgione con I Lindi della cantante Linda Severino che festeggia il suo compleanno in palcoscenico con tanti ospiti ed amici. Tutt’altro genere di sonorità al Lio Bar in via Togni 43 dove questa sera suonano Lenostrepaure, band con base in città dal sound in bilico tra emo e post rock: presentano «Nessuno Accanto», uscito l’8 aprile, un carico di canzoni «che partono dallo stomaco ma puntano ad arrivare a più cuori possibili». Prima di loro Tutte le Cose Possibili, cantautore punk da Prato da sette anni sulle scene. Ingresso gratuito, alle 22.30. Al Vecchia Praga di contrada Pozzo dell’Olmo il Cap Jazz Trio con un set di brani dai repertori di Wes Montgomery e Pat Martino. •

C.A.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok