18 luglio 2019

Spettacoli

Chiudi

13.06.2019

«La ragazza a testa in giù» I racconti, il fumetto, la musica

Milde Caffetto con Eleuteria Arena stasera a MontichiariLa copertina realizzata da Alessandro Baronciani
Milde Caffetto con Eleuteria Arena stasera a MontichiariLa copertina realizzata da Alessandro Baronciani

C’è chi suona quando ha un senso. Quando conta davvero. Quando c’è qualcosa da dire e si possono esplorare nuovi modi per farlo. Eleuteria Arena sarà quindi sul palco domani sera alle 19, al Garda Hotel di Montichiari, per la presentazione di un libro, «La ragazza a testa in giù e altri racconti» di Milde Caffetto, che non sarà una presentazione punto e stop: semmai una performance, un dialogo tra l’autrice e l’editore Marcello Zane, impreziosito dal violoncello e dalla voce di Eleuteria. Il coronamento di un progetto che non disdegna le contaminazioni, con la copertina realizzata da un fumettista come Alessandro Baronciani. «SONO EMOZIONATA all’idea di quel che potremo fare per illustrare il libro di Milde» sorride Eleuteria, reduce da una settimana particolarmente intensa. Un concerto via l’altro: martedì era al Museo della scienza e della tecnica a Milano, venerdì alla cena di gala di «Automation in art», al Museo Mille Miglia, con Philippe Daverio e Vincenzo Regis, sabato a Botticino per «Armonie di primavera». In veste classica, in veste sperimentale. Sempre senza risparmiarsi, sempre cercando di fare qualcosa di nuovo, «di testa mia». Così si è fatta conoscere su scala nazionale dal 2016, quando ha vinto prima il premio del pubblico alle audizioni del concorso «Musicultura» di Macerata (con il 44% dei voti), poi il premio della critica al concorso «Capitalent 2016» grazie al suo «A metà», ricevuto al Maxxi di Roma dal direttore di Radio Capital Danny Stucchi, alla presenza dei conduttori Fabio Arboit e Giancarlo Cattaneo e di Max Gazzé. APPASSIONATA d’arte, figlia d’arte (suo padre ha una galleria), Milde Caffetto ha comprato la litografia di una delle ragazze a testa in giù di Baronciani. È nata così l’amicizia artistica che ha ispirato «La ragazza a testa in giù» pubblicata da Liberedizioni e domani in fase di lancio, con la copertina ridisegnata appositamente dall’illustratore. Nel libro c’è un altro racconto, «Alba», ispirato a una ragazza sull’albero disegnata da Baronciani. «A MONTICHIARI il mio intervento non sarà un accompagnamento sterile o un intermezzo - spiega Eleuteria -. Suonerò. E ritrovare per un progetto del genere Milde, che è stata mia insegnante di danza classica, è davvero un onore per me. Merito suo: ha ascoltato A metà, le è piaciuto, ha notato il nome, riconosciuto l’allieva di tanti anni prima e mi ha scritto su Facebook. Poi Milde ha combinato l’ispirazione fra la ragazza a testa in giù di Baronciani e il testo della mia canzone. Sei un po’ l’alter ego del personaggio, mi ha detto. Ora stiamo pensando a come sviluppare il tutto: un cortometraggio, un audiolibro, uno spettacolo teatrale, un concerto disegnato. Tante le ipotesi». L’incontro monteclarense prevede aperitivo con buffet prenotabile a 10 euro. L’incasso servirà alla causa della cooperativa sociale Opificio 512 onlus. •

Gian Paolo Laffranchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok