29 marzo 2020

Spettacoli

Chiudi

25.02.2020

Larionova e le Mazurke di Chopin

Spesso, ascoltando stupendi pianoforti Steinway, Bösendorfer o Fazioli, dimentichiamo che questi strumenti sono l’evoluzione di strumenti «storici» ancora esistenti. Tatiana Larionova, per il suo primo volume dedicato alle Mazurke di Chopin, sceglie il Pleyel di una collezione privata, uno strumento datato 1853 che ci restituisce intatta l’atmosfera di queste composizioni che, non bisogna scordarlo, erano spesso destinate a riunioni musicali familiari. Tutto questo senza rinunciare al carattere brillante e al caratteristico, particolare andamento ritmico di questa forma musicale resa celebre nei secoli dei secoli da Chopin. Interprete: Larionova Cd Da Vinci C00195

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok