06 luglio 2020

Spettacoli

Chiudi

31.03.2020 Tags: Musica

Nessun dorma in rock maggiore Distanti ma vicini per solidarietà

Un fotogramma del video caricato sulla pagina Youtube di CalvoUno dei disegni che accompagnano l’esecuzione del brano
Un fotogramma del video caricato sulla pagina Youtube di CalvoUno dei disegni che accompagnano l’esecuzione del brano

Flavio Marcolini Per affrontare creativamente questo terribile periodo di emergenza è nato «Nessun dorma (in rock maggiore)», progetto ideato dal musicista gardesano Salvo Calvo per «unire, seppur a distanza, amici e artisti nel nome di una giusta causa e per lanciare un forte messaggio». «QUESTO PROGETTO - spiega - vede impegnati 18 artisti provenienti da tutta Italia che hanno registrato da casa il loro contributo audio e video sotto la mia guida». Insomma, un vero e proprio smartworking applicato alla musica. Oltre al curatore Salvo Calvo - che dalla sua abitazione di Desenzano ha offerto voce, chitarra, mix, arrangiamenti e montaggio al video - figurano nell’improvvisato ensemble il cantante italo-cinese Yiqin Yu, insieme ai colleghi Silvia Boniotti, Stefano La Mendola, Cristian Pighi, Andrea La Greca e Biagio La Perna, accompagnati da Alessio Torregrossa e Raffaele Raffo Bianco ai bassi, Peppe Burrafato e Flavio Savarino alle batterie, Andrea de «i Masa» al theremin e Nick Di Donato, Paolo Terminello, Gianluca Giurin e Mattia Kind Gentile alle chitarre. «Abbiamo scelto il “Nessun Dorma” di Giacomo Puccini - racconta il giovane musicista, noto anche come youtuber - perché volevamo emozionare, dando un segnale di forza: vinceremo, non ci arrenderemo di fronte a questa situazione drammatica! Il “Nessun Dorma” è anche un simbolo di riconoscibilità all’estero, e si prestava perfettamente a questa reinterpretazione in chiave rock». Creatività ma non solo. «COLLEGATA al progetto c’è anche una raccolta fondi – informa Salvo Calvo - che, tramite la piattaforma GoFundMe, ci permetterà di raccogliere delle donazioni da devolvere alla Protezione Civile. L’obiettivo fissato per la campagna è di 5 mila euro, con la speranza che questo limite venga superato». Gli artisti che si sono prestati sono legati in qualche modo al direttore artistico del progetto e molti di loro non si conoscevano nemmeno. «Possiamo dire con orgoglio di avere propiziato nuove amicizie in un momento dove le distanze sono più forti che mai. L’intreccio di musica e video è diventato poi ancora più magico grazie e dei fotogrammi che mostrano l’illustratrice veronese Stefania Marino Gambazza - in arte Stefy the Strange - intenta a rappresentare un’Italia oppressa dall’emergenza ma che, grazie alla forza di volontà, riesce a vincere questo momento drammatico. Così immagini e musica sono confluite in un video che sta emozionando chiunque lo veda». Il video è stato caricato sulla pagina Youtube di Salvo Calvo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok