24 maggio 2019

Spettacoli

Chiudi

18.12.2015

Riki Cellini «Eroe»
Brivido amoroso
per Miss Rettore

Rettore: classe 1953, ha partecipato 4 volte al Festival di Sanremo
Rettore: classe 1953, ha partecipato 4 volte al Festival di Sanremo

Gli anni passano ma i suoi capelli hanno sempre il colore del platino: le icone non invecchiano mai. Al massimo sedimentano avvolte in polvere di stelle, vivono periodi di gloria subalterni, se cala la palpebra fanno un giretto dal chirurgo e tutto torna come prima, più di prima.

Musa del brivido divino, incantatrice di «Cobra», in precedenza conosciuta come «Donatella». Artista tormentata in bilico tra magnifico delirio ed estasi clamorosa, provocatrice per passione, anticipatrice dei tempi per vocazione. Miss Rettore ruggisce ancora: stasera alle 23 i suoi incantesimi faranno faville all’Art Club di Desenzano, dove sarà ospite alla corte di Madame Sisi per tenere a battesimo l'anteprima nazionale di «Rettoriano», disco-tributo dedicatole da Riki Cellini e anticipato dal singolo «Eroe» (rilettura di un brano del 1978, firmato Rettore ça va sans dire).

«SONO CRESCIUTO a Rettore, amore e fantasia – dice Cellini - e credo che sia la cantautrice più innovativa e all’avanguardia del panorama musicale italiano di sempre, ancora oggi avanti anni luce. Questo disco è un atto d’amore nei confronti di Donatella e della musica italiana».

«Artista non per caso, pigro ma vulcano umano, tranquillo ma sempre in movimento», come ama descriversi lui, Cellini è soprattutto un intrattenitore nato, attivo in tutta Italia da oltre 20 anni, che oltre alla musica ha flirtato spesso e volentieri anche con teatro, radio e televisione. Il concept «Rettoriano» (terzo album della sua carriera) vedrà ufficialmente la luce a inizio 2016 e vibrerà sull’onda conturbante di nove cover e un brano inedito, arrangiati da Michele Gentilini, a disegnare un puzzle musicale iridescente a cavallo fra pop, elettronica, rock, soul e jazz.

«Non saranno presenti le hit - sottolinea Cellini -. Ho voluto dare spazio alla vena più cantautorale di Rettore, senza ovviamente dimenticare l’ironia e le intuizioni che l’hanno resa grande. Ci saranno brani come ‘Benvenuto’, censurata nel 1980, ma anche ‘Diva’ e altre canzoni che hanno scritto la storia di un personaggio unico del nostro Paese».

Stasera un primo assaggio: Rettore, Sisi e Cellini daranno spettacolo all’unisono. E vista, la verve debordante dei tre personaggi, come minimo è lecito aspettarsi uno show splendido splendente.

SARÀ POI un weekend intenso: sabato e domenica Rettore sarà ospite di La Prima, emittente radiofonica di Liegi che trasmette sui 107.4 Mhz e in streaming, nel programma «Prima e basta» a cura di Sandro Carelle. Sarà protagonista dalle 16 alle 18 del disco della settimana con «Natale sottovoce» (è possibile seguire l'evento su www.radioprima.net).

Elia Zupelli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok