15 ottobre 2019

Spettacoli

Chiudi

23.05.2019

«Se non canto non vivo», per Mimì

Mia ritratta da Stephanie Ghizzoni
Mia ritratta da Stephanie Ghizzoni

Il tempio bresciano del blues celebra il mito di Mia Martini: questa sera sul palco dello Stranpalato in via Risorgimento va in scena lo spettacolo «Se non canto non vivo», omaggio alla grande Mimì con la voce della cantante blues Stephanie Ghizzoni. Inizio alle 21.30, ingresso gratuito ma con obbligo di consumazione. Il progetto dello show ha preso corpo nel gennaio di quest’anno per iniziativa di una promoter di Bellinzona, che ha individuato nella Ghizzoni, vocalist di grande sensibilità attiva da tempo sulle scene nazionali, l’ugola e la personalità più adatta per realizzare un ricordo in musica della cantante calabrese, prematuramente scomparsa nel 1995. Obbiettivo: costruire un vero e proprio viaggio nell’anima di una delle grandi signore della musica leggera italiana, attraverso un percorso di 16 grandi successi rivisitati ed arrangiati da Daniele Rotunno al pianoforte e Marco Pasetto al clarinetto. Su tutto le interpretazioni della Ghizzoni, non solo cantante ma anche pittrice laureata all’Accademia di Belle Arti di Brera, conosciuta per i suoi originali ritratti di musicisti. L’artista ha alle spalle numerose e importanti esposizioni anche all’estero: fra i proprietari delle sue opere si distinguono personaggi come Sting, Nek, Andy J. Forest, Eric Clapton e Dr John. «SENTO solo il desiderio di incidere un segno durevole nella sensibilità di chi osserva – dice lei –. Tento instancabilmente di comunicare per immagini il potere della musica attraverso la mia ossessione per i contrasti, ma anche per materiali come vetro, tela, stoffa di jeans, che diventano indispensabili alla mia creatività». CENTRALE nella sua formazione anche la passione per il blues. «È stato la colonna sonora di tutta la mia vita, lo specchio della mia anima, la mia forza nei momenti di felicità». Stephanie ha ovviamente realizzato anche un dipinto di Mimì in occasione di questo tour in cui, oltre a cantare, racconterà al pubblico frammenti di vita della grande e sfortunata interprete di «Minuetto» e «Piccolo uomo». •

C.A.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok