15 settembre 2019

Spettacoli

Chiudi

09.03.2019

Su copertine leggendarie brilla «l’altra metà del pop»

La copertina di «Horses», epocale disco di Patti SmithPaolo Mazzucchelli
La copertina di «Horses», epocale disco di Patti SmithPaolo Mazzucchelli

Raccontare il tempo attraverso le copertine dei dischi: l’artista e melomane Paolo Mazzucchelli aveva raccolto la sfida con l’iniziativa «I vestiti della musica», spettacolo multimediale sui contenitori dei vinili che dopo aver conquistato il Bresciano ha fatto il giro d’Italia. Il principio della mostra «L’altra metà del pop - la donna nelle copertine dei dischi» è lo stesso, applicato a un mondo e a un immaginario specifico: quello femminile. Nell’esposizione, inaugurata oggi alla Galleria Ucai in vicolo San Zenone 4, Mazzucchelli si propone di indagare il cambiamento della percezione della donna a livello artistico e sociale, in un periodo che abbraccia i decenni tra la metà del Novecento e l’inizio del nostro secolo. Anni decisivi per l’affermazione del rock sulla scena internazionale - gli anni dei Beatles, dei Doors e dei Pink Floyd - ma anche gli anni delle lotte femministe, in cui le donne riempirono strade e piazze per ribellarsi ai ruoli imposti e alla discriminazione di genere. Un impeto di liberazione di cui il rock fu complice e catalizzatore, musica per le voci di cantanti che furono leggendarie interpreti. Le immagini sulle copertine permettono di sbirciare dietro il velo del palcoscenico per cogliere frammenti di personalità ispirate. Se in «Ladies of the Canyon» il volto di Joni Mitchell è appena tratteggiato, lo sguardo di Patti Smith trafigge la copertina di «Horses», mentre Joan Armatrading offre un profilo buio, notte su notte, nel suo «Back to the Night». La mostra aprirà alle 17.30. L’ingresso è libero. «L’altra metà del pop» rientra in un più vasto ventaglio di iniziative patrocinate dal Comune in concomitanza con l’8 marzo: festa della donna, occasione per chiedersi se di emancipazione femminile non ci sia bisogno ora più che mai. •

Anna Castoldi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok