23 agosto 2019

Spettacoli

Chiudi

08.07.2019

«Suoni d’estate» a Gargnano con un omaggio al ’500

Torna con la sua quinta edizione la rassegna concertistica «Suoni d’estate» a Gargnano del Garda, organizzata da Monica Cipani. Questa sera esordisce nella chiesa di San Matteo a Muslone con un concerto di musica antica dl titolo «Fiorenzo Maschera fra Barocco italiano ed europeo». È un omaggio in particolare alla musica bresciana del Cinquecento, perché Maschera fu organista nel Duomo di Brescia: verranno eseguite alcune delle sue Canzone, dalla Vigesima «La Foresta» alla Decima «La Rosa», dalla Canzon Settima «al San Pompeo Coradello» alla Canzon Prima «la Capriola» fino a «Hodie nobis de coelo», la Canzon – Mottetto a doppio coro sulla Canzona di Fiorenzo Maschera «La Maggia». Il programma della serata comprende brani tratti dalla«Rappresentatione di Anima e di Corpo» del 1600 di Emilio De' Cavalieri, la Canzon Cornetto di Samuel Scheidt, la Sinfonia e Prologo della Maddalena di Claudio Monteverdi e tre Danze di Tielman Susato. A interpretare sarà il Maschera Ensemble, un gruppo vocale e strumentale che intende sperimentare una «doppia prospettiva» della musica europea fra Rinascimento e Barocco rileggendo un repertorio che contempla l’uso degli strumenti musicali moderni, attualizzando così la pratica esecutiva del «sonar con ogni sorta di stromenti» utilizzata nelle esecuzioni delle opere del Cinquecento e riportando alla luce fonti, contesti e molteplici generi musicali, riproposti su copie di strumenti originali. Il gruppo è formato da un quartetto di ottoni con Alberto Bardelloni e Luca Festa alle trombe, Giancarlo Roberti e Diego Gatti ai tromboni cui si aggiungono Marcello Mazzetti voce e liuto rinascimentale, e Livio Ticli voce, clavicembalo, flauto diritto e percussioni; due polistrumentisti ben noti nel campo della musica antica col loro gruppo Palma Choralis che opera a Brescia. La rassegna «Suoni d’estate» di Gargnano proseguirà il 13 luglio nella chiesa di San Giorgio in località Roina con «Viaggiando in duo», il 21 luglio nella chiesa di San Pier d'Agrino a Bogliaco con «Arpeggiando in rosa», il 23 luglio nella chiesa di San Giacomo a Gargnano con «Fisar – voce», un originale programma proposto dalla voce di Francesca Gerbasi accompagnata alla fisarmonica da Giancarlo Palena. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

L.FERT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok