26 aprile 2019

Spettacoli

Chiudi

09.03.2019

Tener-A-Mente fuochi d’artificio In arrivo Billy Corgan e i Garbage

Billy Corgan: con gli Smashing Pumpkins ha segnato il rock anni ’90Garbage: il loro sound fra pop, rock, electro ha fatto scuola
Billy Corgan: con gli Smashing Pumpkins ha segnato il rock anni ’90Garbage: il loro sound fra pop, rock, electro ha fatto scuola

Impennata rock per Tener-A-Mente 2019: il festival d’estate del Vittoriale di Gardone Riviera attende Billy Corgan e i Garbage, due fra le massime icone degli anni ’90. Si partirà dal «lider maximo» degli Smashing Pumpkins, annunciato per la sera di venerdì 28 giugno sul palco vista lago di Casa D’Annunzio (biglietti da 60 a 30 euro più diritti in vendita dalle di martedì 12 marzo su anfiteatrodelvittoriale.it). Tour solista un po’ a sorpresa, considerato che i Pumpkins sono ormai tornati in attività a pieno ritmo con line-up semi originale (manca solo la bassista D’Arcy Wretzky): lo scorso novembre il nuovo album «Shiny and oh so bright vol. 1», il primo da 18 anni a questa parte con i membri fondatori, ha riportato in scena la band in apprezzabile stato di forma. Già si attende un «volume 2», ma nel frattempo Billy ha deciso di aprire un capitolo parallelo tornando sul palco da solo per uno show che ripercorrerà naturalmente le tappe più gloriose di una carriera stellare, arrivata a vertici planetari nel ’93 col capolavoro «Siamese Dreams», bissato due anni dopo da «Mellon Collie and the infinite sadness» (10 volte multiplatino). Frammenti di leggenda che han portato le «Zucche» a totalizzare vendite complessive per oltre 30 milioni di dischi, prima della svolta dark di «Adore» e del naufragio di «Machina». Corgan non si è mai veramente ripreso dallo scioglimento: ha fondato un’altra band (Zwan), ha pubblicato un disco solista (ormai 14 anni fa), ha riesumato una versione della vecchia band senza coinvolgere i vecchi amici pubblicando altri dischi fra molti bassi e pochi alti. La reunion era il passo inevitabile per ricomporre la frattura con un passato glorioso. CAMBIO di scena (ma non troppo) martedì 9 luglio: stesso palco, altro personaggio legato a doppio filo alla mitologia alt-rock nell’era post-grunge. L’eroina Shirley Manson arriva sulle sponde del Benaco con i suoi Garbage, frontwoman carismatica che ha inciso l’immaginario di una generazione con la lama di un talento tagliente e spregiudicato. Nel ’95 il boom con un album di debutto da 4 milioni di copie pieno zeppo di hit. Poi il bis con «Version 2.0», una fama esplosa a livelli incontrollabili che li porta alla corte di James Bond con il tema di «The world is not enough», e gli anni 2000 passati a mantenere le posizioni con dischi di buon lignaggio come il morboso «Bleed like me» o «Not your kind of people». Ora la band è impegnata nella registrazione del settimo album, titolo e data di pubblicazione ancora top secret: possibile quindi qualche anteprima nella scaletta dello show bresciano, unica data italiana. Dalle 10 di lunedì i biglietti sempre su anfiteatrodelvittoriale.it, da 40 a 25 euro. Nell’attesa oggi al Vittoriale grande festa per il «D’Annunzio Ritrovato», con l’esposizione al pubblico dei preziosi beni presenti da tempo nel solaio della casa monumentale, ora finalmente restaurati grazie al contributo della Fondazione Comunità Bresciana. Dalle 11 apertura gratuita al pubblico del Parco della dimora dannunziana, in una giornata che fornirà anche al presidente Giordano Bruno Guerri l’occasione di presentare il lavoro svolto in questi ultimi mesi tra progetti, donazioni, acquisizioni e recuperi. •

Claudio Andrizzi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok