23 agosto 2019

Spettacoli

Chiudi

19.07.2019

Zanzanù Fest sulle barricate: «Un altro mondo è possibile»

Stasera e domani a Villa Brunati si festeggia nel nome di Zanzanù
Stasera e domani a Villa Brunati si festeggia nel nome di Zanzanù

«Vendicai con morti d’inimici la perdita del padre et la privatione del modo di sostener la famiglia mia; per le quali operationi restai bandito». Così disse Giovanni Beatrice detto Zanzanù (Gargnano 1576 - Tignale 1617), le cui parole risuoneranno più forti che mai, ribollendo a ritmo di musica, sullo sfondo dell’anfiteatro di Villa Brunati, a Rivoltella del Garda, che stasera e domani «si riempirà dei suoni e dei colori delle lotte anticapitaliste» durante il festival ispirato allo stesso Zanzanù. Apertura alle 19, ingresso libero: in bilico fra rap e trap la line-up di oggi, con Amianto, White Trash ed EN?GMA; virata garage punk (Twiddle Thumbs) e folate gypsy ska invece per la proposta della seconda serata; in entrambe non mancheranno stand dove fare il pieno di cibo, birra, vino, cocktail a prezzi popolari, banchetti informativi e una mostra mercato di fumetti e illustrazioni. «Per anni abbiamo portato avanti una lunga serie di occupazioni con lo scopo di opporci alla privatizzazione degli immobili pubblici e per rivendicare uno spazio sociale che fosse collettore delle esperienze associative della zona: dalla lotta contro gli sfratti all’opposizione alle grandi opere inutili come il Tav Brescia-Verona e contro ogni devastazione dei nostri territori - spiegano gli organizzatori - La campagna per uno spazio sociale che fosse contenitore di tutte queste attività si è scontrata con la sordità del Comune, che ha scelto la via dello sgombero e della repressione». Ecco perché «la seconda edizione della Zanzanù Fest è, quindi, anche il megafono per ricordare che la lotta dei banditi non si è fermata e che c’è una comunità politica anche sul lago di Garda che lotta per costruire, dal basso, un futuro differente e un’alternativa a questo modello di società». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

E.ZUP.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok