29 marzo 2020

Spettacoli

Chiudi

19.02.2020

Perbellini, edonismo e soul per un album made in Usa

Filippo  Perbellini: presenterà il nuovo disco il 26 febbraio in città
Filippo Perbellini: presenterà il nuovo disco il 26 febbraio in città

Tanto per surfare gli ultimi strascichi dell’onda-Sanremo che sembra non affievolirsi mai: il suo fu un debutto esplosivo, proprio sul palco del Teatro Ariston, al fianco di Riccardo Cocciante, quando di anni ne aveva da poco compiuti diciotto. Duetto voce-pianoforte, il pezzo s’intitolava «Cuore senza cuore»: correva il 2009 e da allora Filippo Perbellini si è progressivamente allontanato dai riflettori nazionalpopolari dando nuove prospettive alla sua innata passione per la musica black, con ascendente in bilico fra soul e rhythm&blues. Più un tocco d’edonismo 80’s, a definire la cifra stilistica di «Almost Midnight», titolo che evoca suoni e atmosfere del suo nuovo disco, registrato a Los Angeles negli studi di Tommy Vicari, leggendario produttore americano con trascorsi al fianco di Prince, Ray Charles, Quincy Jones, Tina Turner e Christina Aguilera, giusto per citarne alcuni... «Questo album tutto made in Usa - racconta Perbellini - è il frutto di anni di lavoro tra pre-produzione e realizzazione, dove ho avuto l’onore e la fortuna di poter collaborare con uno dei più grandi produttori e sound engineer della California e del mondo, che a sua volta mi ha introdotto ai più grandi musicisti della west coast». Fra questi, anche un certo Jeffrey Osborne, cantante funk/r’n’b già al lavoro con Whitney Houston e Dionne Warwick . «Il risultato è un album che parla d'amore e di incontri, di esperienze vissute…un album che mi rappresenta al 100%». Otto inediti, più una cover di Michael Jackson («Billie Jean»), il disco è già disponibile in formato digitale, cd e vinile: il cantautore lo presenterà dal vivo in città il 26 febbraio sul palco del Seconda Classe. Groove on! Elia Zupelli spettacoli.cultura@bresciaoggi.it

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok