30 novembre 2020

Spettacoli

Chiudi

28.10.2020 Tags: musica

Rilievo, è un nuovo inizio: «Meno testa... più cuore»

Alessandro Corsini-Rilievo: a breve un nuovo Ep FOTO FRANCESCO FENOTTI
Alessandro Corsini-Rilievo: a breve un nuovo Ep FOTO FRANCESCO FENOTTI

Inutile girarci attorno: sono giorni d’ansia, il periodo è orribile, ma proiettarsi mentalmente al di là dello schifo può sempre e comunque costituire un’ottima soluzione per rimanere a galla. RESISTENZA analogica-psicologica contro il logorio della vita moderna: un processo in cui la musica è complice, lungo strade non battute illuminate da nuova luce. Alessandro Corsini e il suo alter ego Rilievo ne hanno scelta una particolarmente soffusa, tiepida, confortante, aspersa in stanze piene di tappeti, oggetti in legno, profumo di incensi e fumo d’essenze. «Canzoni dell’appartamento», come le chiamavano in tempi migliori, per immaginare futuri possibili: «“Con te sto bene“ è il mio nuovo singolo! Spero possiate apprezzarlo perché per me riuscire ad aprirmi emotivamente è sempre stata un'impresa... In questa canzone ho messo meno testa e più cuore». Ancora, dal pianeta Rilievo all’alba della recente messa in circolo su Youtube e derivati: «Sono piuttosto agitato: questo brano è un nuovo inizio in cui veramente mi sono messo in gioco al 100%, sia suonando che registrando tutte le parti. La mia speranza è che venga ascoltato da tante persone, magari apprezzato da qualcuna che ancora non mi conosce e in qualche modo possa aiutarla a stare bene in questo difficile mondo, magari a consolare due amanti come i protagonisti di questa canzone». Reminiscenze 60’s, atmosfere ovattate e vagamente psichedeliche - tra Pink Floyd, Battisti, Flaming Lips e Tame Impala, passioni e ispirazioni alle origini del progetto - il brano apre le porte della percezione all’Ep «Universale», scritto e registrato da Rilievo e mixato da Pierluigi Ballarin, atteso tra la fine di quest’anno infame e l’inizio del prossimo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

E.ZUP.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok