25 aprile 2019

Spettacoli

Chiudi

08.02.2019

«Miseria e Nobiltà» in dialetto bresciano

Al Teatro Parrocchiale del quartiere Casazza, questa sera e domani alle 20.45 e domenica alle 16.30, la compagnia M. Duranti - T. Cavalli ripropone, a grande richiesta, «Miseria e nobiltà» di Eduardo Scarpetta nella traduzione in dialetto bresciano di Giacomo Andrico. La commedia è un meccanismo teatrale formidabile che parte sommesso nella rappresentazione della miseria delle famiglie di due poveracci, costrette alla coabitazione e alla fame in un oscuro basso napoletano, e sale, in un crescendo di comicità, nello sfolgorio rococò di una casa di arricchiti ignorantoni. Dentro ci sono travestimenti, equivoci, amorazzi, gelosie di donne, un pizzico di denuncia sociale e una morale che ci invita a riflettere su come l’apparenza conti, in definitiva, più della sostanza. Il tutto condito con una napoletanità che dà sugo e calore ai personaggi e alla vicenda. Giacomo Andrico ha disegnato scene e costumi ed ha curato la regia; in scena una sperimentata compagnia di ben 15 interpreti. A 7 euro. •

F.D.L.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok