24 gennaio 2020

Spettacoli

Chiudi

23.11.2019

Viaggio al centro della terra: debutta il Verne targato Ctb

Il debutto martedì, al Teatro Mina Mezzadri. «Viaggio al Centro della Terra», la nuova produzione del Ctb tratta dal famoso romanzo di Jules Verne, è pronta a gettare la maschera. La drammaturgia è di Elisabetta Pozzi e Daniele D’Angelo; il protagonista è Graziano Piazza, attore ben conosciuto e apprezzato dal nostro pubblico per la sua bravura e versatilità; le musiche sono di Daniel D’Angelo, le luci di Cesare Agoni, i costumi di Mariella Visalli. Con «Viaggio al Centro della Terra», pubblicato per la prima volta nel 1864, lo scrittore francese anticipa i romanzi di fantascienza raccontando la storia di un professore tedesco, Otto Lidenbrock, che, decifrando un vecchio manoscritto, trova le indicazioni per discendere nelle viscere della Terra, calandosi nel cratere spento di un vulcano. Otto convince il nipote Axel ad accompagnarlo insieme a un guida islandese, e una volta partiti i tre trovano grotte, gallerie, animali scomparsi, funghi e piante sconosciute, creature mostruose... Assistono a fenomeni fisici di ogni tipo e riescono infine a risalire in superficie a bordo di una zattera che viene sospinta in alto dalla lava dello Stromboli. «IL ROMANZO - spiega Elisabetta Pozzi - è una suggestiva e potente metafora del cammino che ogni essere umano può compiere alla scoperta della propria identità. Con Daniele D’Angelo abbiamo affrontato il testo con l’idea di farlo diventare una piccola opera musicale, perché nella scrittura di Verne c’è una straordinaria capacità di far combaciare il reale con l’immaginario, e solo la musica può riuscire a far combaciare le due cose». Nello spettacolo la voce narrante è quella di Axel, un ragazzo che all’inizio parte un po’ scettico e timoroso verso l’impresa, ma, avventura dopo avventura, cresce fino a diventare uomo. Lo spettacolo ha un sottotitolo: «Racconto in do maggiore per voce solista e servo di scena». Axel si muove infatti in una scenografia di carta, disegnata e dipinta da Matteo Petrucco, che evoca le scene del teatro dell’Ottocento ed è mossa a vista da Nicola Pighetti, il «servo» muto di un gioco teatrale fiabesco e fantasioso. Repliche fino al 22 dicembre; sabato 7 al Nuovo Eden Daniele Pelizzari intervisterà Graziano Piazza e a seguire ci sarà la proiezione del film «Viaggio allucinante» di Richard Fleischer. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

F.D.L.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok