28 novembre 2020

Spettacoli

Chiudi

20.10.2020 Tags: Musica

Tutto l’oro di Vistoli e l’«Amor tiranno» nel ’600 veneziano

Il controtenore Carlo Vistoli:  in programma una serie di brani di compositori dei Seicento venezianoL’Ensemble Sezione Aurea questa sera sul palco del Grande
Il controtenore Carlo Vistoli: in programma una serie di brani di compositori dei Seicento venezianoL’Ensemble Sezione Aurea questa sera sul palco del Grande

Il controtenore Carlo Vistoli e l’Ensemble Sezione Aurea alla scoperta dei compositori del Seicento veneziano. Appuntamento questa sera alle 20.30 al Grande con «Amor tiranno», Arie da camera legate dal filo rosso dell’amore respinto o tradito. LA SERATA, inserita nel cartellone delle Nuove Settimane Barocche, inizierà con due Arie tratte dall’opera L’incoronazione di Poppea di Claudio Monteverdi: «E pur io torno» e «I miei subiti sdegni». Seguiranno, dai Concerti et Arie di Filiberto Laurenzi, «Perché cruda ognora più», dal Libro Terzo delle Musiche e poesie varie a voce sola di Benedetto Ferrari «Amanti, io vi so dire»; poi una serie di brani di Francesco Cavalli con la Canzon a 3 con 2 violini e violoncino, da La Didone l’Aria «Per eccesso d’affetto», dall’Erismena «Uscitemi dal cor, lagrime amare» e da Gli amori di Apollo e Dafne «Misero Apollo, i tuoi trionfi or vanta». Per la conclusione della serata si tornerà a Claudio Monteverdi con «Ohimè, ch’io cado, ohimè», dal Quarto Scherzo delle Ariose Vaghezze. L’ENSEMBLE SEZIONE AUREA è un gruppo grazie a Luca Giardini e ha proposto in questi anni brani del repertorio vocale e strumentale del Seicento e del Settecento, registrando ad esempio le Sonate per violino e clavicembalo di Ignazio Cirri, con Luca Giardini e Filippo Pantieri, per Passacaille. L’Ensemble ha debuttato nel 2013 nella stagione Concentus Moraviae, nella Repubblica Ceca, e da allora tiene concerti in Europa ma anche in Giappone. Sezione Aurea registra ed esegue, spesso per la prima volta in tempi moderni, numerosi capolavori di musica antica, come le Arie tratte dall’opera La Finta Savia di Filiberto Laurenzi per Brilliant Classics; in preparazione l’uscita di un cd con Roberta Invernizzi, imperniato sulla figura del soprano Anna Renzi. CARLO VISTOLI è uno dei più apprezzati controtenori sulla scena internazionale. Lo scorso anno ha iniziato la musicale di Digione interpretando il ruolo di Ulisse ne La finta pazza di Sacrati, diretto da Leonardo Garcia Alarcòn. È stato protagonista dell’Orfeo ed Euridice di Christoph Willibald Gluck al Teatro dell’Opera di Roma con la direzione di Gianluca Capuano e la regia di Robert Carsen; ha inciso per Harmonia Mundi, Bongiovanni, Brilliant, Ricercar, Soli Deo Gloria e Tactus e il suo primo recital da solista, «Arias for Nicolino» – il celebre castrato napoletano Nicola Grimaldi - con brani di Händel, Pergolesi, Sarro e Scarlatti, è stato edito da Arcana col giovane gruppo Talenti Vulcanici della Pietà de’ Turchini diretto da Stefano de Micheli, un programma che Carlo Vistoli ha portato anche al Quirinale. Il biglietto per il concerto di stasera è fissato a 20 euro, 15 per gli under 30 e over 65; riduzione del 50% per gli studenti delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado, università e conservatori, acquistabile solo in biglietteria. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Luigi Fertonani
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok