20 settembre 2019

Sport

Chiudi

21.08.2019

An Brescia
all’«anno zero» per
restare tra le big

Il ritrovo è al solito posto, al chiosco della piscina, come ogni anno per il primo giorno di scuola. Ma è una partenza diversa, per tanti motivi. Il primo, inequivocabile, è l’assenza. Quella che non si può fare a meno di notare e che viene sottolineata dal presidente dell’An Brescia, Andrea Malchiodi, e dal tecnico Alessandro Bovo. È un coro, il loro: «questo era il giorno della stagione più sentito dal nostro Piero Borelli, quello nel quale trasformava la sua carica accumulata nei mesi estivi di pausa in una sorta di gioiosa accoglienza verso i nuovi atleti, non lesinando pacche sulla spalla e battute ai vecchi». Fra i nuovi spicca un ritorno clamoroso: Daniele Giorgi, un ultimo colpo di mercato smentito dallo stesso interessato che, in zona per le vacanze, ne ha approfittato per una nuotata insieme ai vecchi amici. Ma l’assenza di Borelli è uno dei tanti mutamenti di quella che si annuncia come una stagione del cambiamento per la società di via Rodi, che ha visto il rinnovamento di metà della propria rosa e il suo allargamento ad un gruppo di giovani provenienti dal vivaio. «Abbiamo abbassato l’età media e, per la prima volta, potremo contare su 17-18 elementi, la metà dei quali bresciani - sottolinea Bovo -. Avremo maggiori difficoltà all’inizio, ma suppliremo alla mancanza d’esperienza con entusiasmo e spirito di sacrificio. Cambierà anche l’approccio agli allenamenti, che serviranno per costruire e maturare giovani atleti. Sarà un campionato interessante, quello che ci giocheremo con Ortigia, Savona e Sport Management dietro al Recco. In Europa non faremo calcoli; la Champions non credo sia la nostra dimensione, ma in Euro Cup potremo fare meglio, anche se il livello si è alzato». QUESTE LE PROSPETTIVE di una squadra che Malchiodi vede «comunque di grande qualità, alla quale si aggiunge una dose di entusiasmo che forse negli ultimi anni era scemato. Come ogni anno punteremo ad arrivare in fondo a tutte le competizioni a cui prenderemo parte», a sottolineare che gli obiettivi, quelli no, non sono cambiati. Assente capitan Presciutti, insieme a Figari e Del Lungo, con i neocampioni europei Under 17 Gianazza e Balzarini, ecco riapparire il convalescente Guerrato e Nicholas Presciutti, quest’ultimo ad un mese e mezzo dall’intervento al tendine sovraspinale della spalla destra. «Un po’ ho rosicato a non giocare il Mondiale, ma sono stato contentissimo per i miei compagni – abbozza Presciutti -, io sono già concentrato al recupero per dicembre, pronto a giocarmi le mie carte per andare a Tokyo». Fra i quattro nuovi acquisti presenti Demetrios Nikolaidis svetta per il fisico imponente, Antonio Buha per l’apparente riservatezza, Giacomo Cannella e Jacopo Alesiani per l’energia e la sfrontatezza: «vi assicuriamo una stagione entusiasmante e divertente». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Fabrizio Vertua
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Virtus Entella
9
Benevento
7
Pisa
7
Perugia
7
Ascoli
6
Pordenone
6
Pescara
6
Salernitana
6
Empoli
5
Crotone
5
Chievoverona
4
Spezia
3
Venezia
3
Cremonese
3
Frosinone
3
Cittadella
3
Cosenza
1
Juve Stabia
1
Livorno
0
Trapani
0
Ascoli - Livorno
2-0
Cittadella - Trapani
2-0
Cosenza - Pescara
1-2
Crotone - Empoli
0-0
Perugia - Juve Stabia
0-0
Pisa - Cremonese
4-1
Pordenone - Spezia
1-0
Salernitana - Benevento
0-2
Venezia - Chievoverona
0-2
Virtus Entella - Frosinone
1-0