15 agosto 2020

Sport

Chiudi

25.03.2020

Filosofia Cassarà: «Ora una certezza almeno c’è»

Il logo delle Olimpiadi «rivisto» pubblicato ieri sui social da CassaràAndrea Cassarà era qualificato a Tokyo 2020 sia per la gara a squadre che per quella individuale
Il logo delle Olimpiadi «rivisto» pubblicato ieri sui social da CassaràAndrea Cassarà era qualificato a Tokyo 2020 sia per la gara a squadre che per quella individuale

Biancamaria Messineo L’ufficialità è arrivata ieri mattina, ma la decisione era nell’aria già da tempo. Il Coronavirus ha fatto slittare definitivamente anche le Olimpiadi di Tokyo 2020. E con loro anche il viaggio di Andrea Cassarà, che aveva staccato sia il pass per la gara a squadre che per quella individuale di fioretto. Con la decisione del Cio di accettare la proposta del premier giapponese Shinzo Abe, per ora finisce nel cassetto il sogno del campione bresciano di rappresentare l’Italia ai Giochi per la quinta volta consecutiva e di centrare così un record storico. Il Covid-19 non ha lasciato altra scelta, ma per Cassarà il bicchiere è mezzo pieno. «Almeno adesso sappiamo qualcosa di certo - afferma - Era inutile continuare ad aspettare. Hanno deciso, va bene così. In questo modo - ironizza - trascorrerò per la prima volta un’estate senza impegni sportivi». Poi torna serio: «Confermare i Giochi sarebbe stato un po’ azzardato, e di fatto, con la situazione attuale d’emergenza, anche la preparazione non sarebbe stata ottimale». La scuola Scherma Brescia, che Cassarà gestisce, è ferma da quasi un mese. Così come la preparazione: con la chiusura delle palestre, al carabiniere non è rimasto che allenarsi nel salotto di casa. A questo punto, però, c’è un altro problema da risolvere: cosa succederà in questi dodici mesi? Cassarà, classe 1984, può considerare il suo biglietto al sicuro? «Non ne sono certo - ammette - Però è anche vero che la nostra non è una questione di crono come per il nuoto o per l’atletica; non penso poi che ci sia il tempo per azzerare tutto e ripartire dalle qualificazioni». PROBABILMENTE le decisioni saranno prese dalle federazioni internazionali. «Se ci sarà da riqualificarsi ci rimboccheremo le maniche, ma sarà difficile che, nel nostro caso, ci richiedano un percorso di questo tipo, perché è anche dispendioso economicamente». Anche se l’incertezza resta: «È pur vero che si tratta di un evento senza precedenti - prosegue Cassarà - quindi non posso prevedere come potranno comportarsi». Per terminare i prossimi impegni del calendario mancherebbero tre gare a squadre di Coppa del Mondo (Anaheim, San Pietroburgo e Shanghai) e gli Europei, assieme a una gara individuale: «Un’opzione potrebbe essere quella di spalmare due stagioni di Coppa del Mondo nei prossimi due anni - ipotizza il carabiniere - Europei compresi: in questo modo non ci sarebbe nessun vincolo di dover rifare gare e qualifiche». Non resta che mettersi il cuore in pace e pensare al presente: «Prima di tutto vediamo di uscire da questo momento - conclude - Per ora studio, a maggio ho il mio terzultimo esame. E poi continuo a esercitarmi a casa». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
86
Crotone
68
Spezia
61
Pordenone
58
Cittadella
58
Chievoverona
56
Pisa
54
Frosinone
54
Empoli
54
Salernitana
52
Venezia
50
Cremonese
49
Virtus Entella
48
Trapani
48
Cosenza
46
Ascoli
46
Pescara
45
Perugia
45
Juve Stabia
41
Livorno
21
Ascoli - Benevento
2-4
Chievoverona - Pescara
1-0
Cosenza - Juve Stabia
3-1
Cremonese - Pordenone
2-2
Frosinone - Pisa
1-1
Livorno - Empoli
0-2
Salernitana - Spezia
1-2
Trapani - Crotone
2-0
Venezia - Perugia
3-1
Virtus Entella - Cittadella
2-3