15 agosto 2020

Sport

Chiudi

13.03.2020

Il Rally 1000 Miglia fa un passo indietro

La premiazione del 2019 di Luca Pedersoli e Anna Tomasi
La premiazione del 2019 di Luca Pedersoli e Anna Tomasi

Fabio Pettenò Il «Rally 1000 Miglia» è rinviato a data da destinarsi. La 44a edizione della manifestazione rallystica della Freccia Rossa, in programma tra il 15 e il 18 aprile, è stata rinviata a data da destinarsi. Una scelta doverosa e al tempo stesso dolorosa, maturata dopo un’attenta analisi della difficile situazione nella quale versa Brescia. Decisivo a tal senso il vertice tra l’Aci cittadino e Aci Italia. Contagio e crisi sanitaria da Coronavirus stanno mettendo in ginocchio l’Italia e Brescia è tra le province più colpite. UNA SITUAZIONE gravissima e molto seria dove gli sforzi attuali devono essere concentrati a garantire la massima efficienza sanitaria per permettere di assistere le persone malate e allo stesso tempo ridurre la diffusione e la crescita del virus. Per questo l’Automobil Club di via Enzo Ferrari ha deciso di fare un passo indietro. «Organizzare il 44° Rally 1000 Miglia con questa situazione non sarebbe stato possibile e per questo, grazie alla collaborazione delle istituzioni locali coinvolte e il supporto fondamentale dell’Aci d’Italia, abbiamo deciso per la sospensione». Così si è espresso Aldo Bonomi, presidente dell’Aci di Brescia, che ha confermato la volontà di realizzare la tanto attesa manifestazione rallystica tornata di diritto nelle gare del Campionato Italiano Rally. Una data per il recupero non c’è ancora, ma la volontà è di mettersi al lavoro per trovarne una più avanti che esalti le caratteristiche della corsa bresciana. «Sarà uno sforzo organizzativo importante, ma con l’appoggio e la comprensione di tutti siamo sicuri che il 44° Rally 1000 Miglia lascerà in maniera indelebile la sua impronta nella storia dell’automobilismo bresciano. Un’edizione che speriamo possa essere sinonimo di rinascita e unione». Aldo Bonomi ha poi ringraziato il personale medico che in queste settimane combatte in prima linea per salvare vite. «Il nostro pensiero va a medici, infermieri e operatori sanitari che in queste ore combattono per noi con coraggio e senso del dovere. L’emergenza tocca tutti da vicino, abbiamo a cuore la nostra città e la salute di tutti». Solo pochi giorni fa era stato cancellata la prima tappa del Campionato Italiano Rally. Il rinvio del Rally del Ciocco e della Valle del Serchio aveva portato il 1000 Miglia a diventare la gara d’apertura del campionato. Ora un nuovo rinvio con il Cir pronto, forse, ad iniziare a maggio con la Targa Florio. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
86
Crotone
68
Spezia
61
Pordenone
58
Cittadella
58
Chievoverona
56
Pisa
54
Frosinone
54
Empoli
54
Salernitana
52
Venezia
50
Cremonese
49
Virtus Entella
48
Trapani
48
Cosenza
46
Ascoli
46
Pescara
45
Perugia
45
Juve Stabia
41
Livorno
21
Ascoli - Benevento
2-4
Chievoverona - Pescara
1-0
Cosenza - Juve Stabia
3-1
Cremonese - Pordenone
2-2
Frosinone - Pisa
1-1
Livorno - Empoli
0-2
Salernitana - Spezia
1-2
Trapani - Crotone
2-0
Venezia - Perugia
3-1
Virtus Entella - Cittadella
2-3