24 aprile 2019

Sport

Chiudi

21.03.2019

L’An Brescia
ritrova la vetta con
la vittoria numero 20

Il portiere Marco Del Lungo: una garanzia per l'An Brescia
Il portiere Marco Del Lungo: una garanzia per l'An Brescia

L’An Brescia risponde a Recco, batte in trasferta Posillipo e riaggancia in vetta alla classifica del campionato di Serie A1 la squadra ligure. Anche se in qualche modo scontato, si tratta di un risultato importante che chiude la parentesi delle due sconfitte nelle coppe e torna a far morale. A Casoria la formazione bresciana scende in vasca decimata: al convalescente Figlioli, ieri al primo allenamento dopo il forte attacco influenzale patito la scorsa settimana, si aggiunge il ben più grave infortunio di Stefano Guerrato. Il giovane bresciano ha, subìto una recidiva alla spalla già infortunata e operata l’anno scorso, prima nella semifinale di Coppa Italia contro lo Sport Management e poi nella sfida di Mosca. Per lui stagione finita e seconda operazione in programma, una bella tegola sulla testa di Alessandro Bovo in questo finale di stagione. «Mi è piaciuto l’approccio alla gara, abbiamo giocato con la giusta intensità per i tre tempi, concedendo forse qualche gol di troppo e calando alla distanza, ma siamo sulla via del recupero» il commento dello stesso Bovo a fine gara.

L’AN BRESCIA entra in vasca con il piglio giusto e, in meno di mezzo tempo, è già sul 3-0. Sono i due centroboa Muslim e Vukcevic, intervallati dalla rete del mancino Gallo, a far sentire il proprio peso e sfondare la debole linea difensiva partenopea. La formazione di casa prova a rialzare la testa con Rossi. Nella seconda ripresa è il momento dei mancini: alla rete di Nora risponde l’ex di turno con un potente e preciso alzo e tiro. Poi è Janovic ad imprimere un’ulteriore accelerata, seguito da Nicholas Presciutti per il 2-6. Prima della sirena di metà gara è ancora Manzi a dimezzare le distanze, ma la replica di Janovic è immediata. Al cambio di vasca ci prova Di Martire con una splendida doppietta a provare a riaprirla, ma è Rizzo a ristabilire le distanze, anche lui con una doppietta. Poi sono Gallo e Janovic, entrambi su rigore, a firmare l’allungo decisivo. In apertura dell’ultimo quarto è Saccoia a trovare la soddisfazione personale, alla quale replica con una splendida beduina volante Muslim. Scalzoni per il Posillipo e Vukcevic per l’An, ad alternarsi con le marcature. Saccoia sorprende un non impeccabile Morretti, subentrato a Del Lungo, chiudendo la contesa.

LA CLASSIFICA. An Brescia e Pro Recco 60 punti, Sport Management 48, Posillipo 34, Ortigia 32, Lazio e Florentia 28, Quinto e Roma 25, Savona 22, Trieste 21, Napoli 20, Catania 16, Bogliasco 10.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fabrizio Vertua
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Brescia
63
Lecce
60
Palermo
57
Benevento
53
Pescara
50
Hellas Verona
48
Spezia
46
Cittadella
45
Perugia
45
Cremonese
42
Cosenza
42
Ascoli
42
Salernitana
38
Crotone
34
Venezia
33
Foggia
31
Livorno
31
Padova
26
Carpi
26
Ascoli - Venezia
1-0
Brescia - Salernitana
3-0
Carpi - Pescara
0-0
Cittadella - Cremonese
1-3
Cosenza - Spezia
1-0
Foggia - Livorno
2-2
Hellas Verona - Benevento
0-3
Palermo - Padova
1-1
Perugia - Lecce
1-2
Crotone - [ha Riposato]