15 novembre 2019

Sport

Chiudi

21.01.2019

Nadia Fanchini ancora frenata E adesso il Mondiale è a rischio

La bresciana Nadia Fanchini impegnata ieri nel SuperG di Cortina d’Ampezzo
La bresciana Nadia Fanchini impegnata ieri nel SuperG di Cortina d’Ampezzo

Un supergigante da dimenticare al più presto per puntare tutto sulla ruota di Garmisch Partenkirchen: Nadia Fanchini finisce lontanissima dalla top ten la terza gara veloce affrontata sulla pista Olympia delle Tofane a Cortina d’Ampezzo. Nel giorno in cui si mette al collo la cinquantaquattresima perla in coppa del mondo la statunitense Mikaela Shiffrin su Tina Weirather e Tamara Tippler, la nostra campionessa occupa un desolante ventisettesimo posto con 1.85 di distacco dalla fuoriclasse americana. Davvero una gara da cancellare perché Nadia Fanchini non è riuscita a sciare come sa, salvo che nel secondo quinto di gara. Sulla diagonale nel primo terzo di gara ha compiuto un erroraccio uscendo nettamente dalla righe blu, con la conseguenza di bloccare l’azione. Prima di incorrere in un altro errore tra il primo e secondo intertempo aveva recuperato una decina di posizioni facendo segnare l’ottava performance assoluta. Prima e dopo invece non è stata in grado di ripetere quantomeno i buoni parziali siglati nelle due libere precedenti. Risultato? Staccatissima e sfiduciata e nemmeno l’abbraccio dei genitori e della sorella Sabrina l’hanno rincuorata. Solo Sofia Goggia e Lindsey Vonn alla sua gara d’addio a Cortina d’Ampezzo dove ha vinto ben dodici volte, le hanno fatto tornare il sorriso, esortandola a pigiare sull’acceleratore perché prima del meeting iridato di Are in Svezia avrà ancora la carta di Garmisch da giocare. «Adesso torno a casa e voglio rivedere i video delle tre gare di Cortina d’Ampezzo. A tratti ho sciato bene, soprattutto nelle due libere e quindi penso davvero di poter ottenere un buon risultato complessivo nella prossima tappa di Coppa sabato e domenica». PER LE AZZURRE il doppio appuntamento tedesco riveste una grande importanza, perché al termine la Federsci comunicherà i nomi delle atlete da portare in terra svedese per il Mondiale. Nikky dovrebbe essere sicura della convocazione per quel che concerne la libera essendo stata settima a Lake Louise, nonché brillante e sfortunata protagnista a Saint Moritz. In superG invece deve a tutti i costi entrare nella top ten domenica prossima, altrimenti dovrà cedere il posto ad alcune colleghe. Federica Brignone è sicura, Elena Curtoni quasi, Francesca Marsaglia e Nicol Delago sono sullo stesso piano di Nadia-jet. Senza escludere a priori la convocazione della rientrante Sofia Goggia. Se dunque per la libera è quasi certa del posto, in superG deve davvero tirare fuori le unghie per spuntarla. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Angiolino Massolini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
25
Crotone
21
Cittadella
20
Pescara
19
Pordenone
19
Perugia
19
Chievoverona
18
Salernitana
18
Ascoli
17
Empoli
17
Frosinone
17
Pisa
16
Venezia
16
Virtus Entella
16
Cremonese
15
Cosenza
12
Spezia
12
Juve Stabia
11
Livorno
10
Trapani
7
Cremonese - Salernitana
1-0
Crotone - Ascoli
3-1
Empoli - Pescara
1-2
Frosinone - Chievoverona
2-0
Juve Stabia - Benevento
1-1
Perugia - Cittadella
0-2
Pisa - Spezia
3-2
Trapani - Cosenza
2-2
Venezia - Livorno
1-0
Virtus Entella - Pordenone
1-1