22 aprile 2019

Sport

Chiudi

24.03.2019

Valsabbina e Centrale fanno grandi sogni

Isabella Di Iulio: palleggiatrice
Isabella Di Iulio: palleggiatrice

Tenere i nervi saldi: questa volta l’invito non è alla Banca Valsabbina Millenium Brescia, ma al pubblico che infiammerà oggi pomeriggio alle 17 il PalaGeorge. Perché le ragazze del coach Enrico Mazzola ospiteranno la capolista – e vincitrice matematica della Samsung Volley Cup – Imoco Conegliano, in una gara poco adatta ai deboli di cuore. Le leonesse affronteranno la temibile armata di Anna Danesi e compagne, consapevoli di trovarsi davanti un gruppo che farà di tutto per rivalersi dal risultato dell’andata. «A Conegliano, nella gara d’andata – ricorda la schiacciatrice spagnola Jessica Rivero, al suo primo anno con la Millenium –, abbiamo vinto per 3-2 un match assolutamente pazzesco, avevamo sfruttato un loro calo e non le avevamo lasciate fare il loro gioco». Ai tempi le bresciane lottavano per conquistare la salvezza matematica (obiettivo centrato sei partite fa, con ben otto giornate d’anticipo sulla Regular Season di A1 femminile), e le trevigiane erano dirette a dominare la classifica della massima serie – anche loro hanno realizzato il loro scopo. PURE ADESSO la posta in palio è alta: la Valsabbina è ancora aritmicamente in corsa play-off, e, per assicurarsi un posto tra le prime otto squadre dovrebbe spillare alle avversarie tutta la posta in palio, sperando in contemporanea che il Cuneo faccia un passo falso contro Novara. «Questo week-end sarà diverso rispetto all’andata – prosegue Rivero –, dovremo giocare al 200 per cento perché si tratta di una formazione fortissima». Non sarà facile per le leonesse continuare a credere nella corsa play-off, soprattutto perché si troveranno davanti pilastri della pallavolo come la centrale bresciana Anna Danesi, argento agli ultimi Mondiali e 159 palle messe a terra in campionato, fresca vincitrice dell’Oscar dello Sport Bresciano, oppure come la collega olandese Robin De Kruijf, 165 punti in totale. ALL’APPELLO risponderanno anche il forte opposto croato Samanta Fabris, 253 punti totalizzati, la schiacciatrice statunitense Kimberly Hill, 242 punti. Attenzione all’altra schiacciatrice, Miriam Sylla, con i suoi 173 palloni a segno. La Valsabbina dovrà probabilmente fare a meno della centrale Washington, non ancora recuperata del tutto. Ma il morale delle bresciane è alto, la determinazione e l’energia sono alle stelle anche perché si tratta dell’ultima gara tra le mura di casa, ed è proprio Rivero che suona la carica. «Vi aspettiamo al PalaGeorge perché vogliamo vincere – conclude Rivero, invitando i tifosi ad accorrere al palazzetto–. Sarà difficile ma non impossibile e noi, potete scommetterci, ci proveremo al massimo. Daremo tutto per poter vincere». Prima della partita, la presidente Fipav Brescia Tiziana Gaglione, alla presenza degli altri componenti del Comitato Territoriale, premierà Veglia e compagne e l’atleta bresciana dell'Imoco Volley Conegliano Anna Danesi. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Biancamaria Messineo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Brescia
60
Lecce
57
Palermo
56
Benevento
50
Pescara
49
Hellas Verona
48
Spezia
46
Cittadella
45
Perugia
45
Cremonese
39
Cosenza
39
Ascoli
39
Salernitana
38
Crotone
34
Venezia
33
Foggia
30
Livorno
30
Padova
25
Carpi
25
Ascoli - Venezia
Brescia - Salernitana
Carpi - Pescara
Cittadella - Cremonese
Cosenza - Spezia
Foggia - Livorno
Hellas Verona - Benevento
Palermo - Padova
Perugia - Lecce
Crotone - [ha Riposato]