16 giugno 2019

Sport

Chiudi

30.11.2016

Adrense, è
staffetta tra
ex del Brescia

Sergio Volpi, 42 anni: prende il posto di Piovanelli all’AdrenseMarco Piovanelli, 42 anni: si è dimesso dopo la sconfitta con l’Orsa
Sergio Volpi, 42 anni: prende il posto di Piovanelli all’AdrenseMarco Piovanelli, 42 anni: si è dimesso dopo la sconfitta con l’Orsa

Alberto Armanini

Staffetta biancazzurra all’Adrense: se ne va Marco Piovanelli, «sale» dalla Juniores Sergio Volpi; dentro un ex Brescia per un altro.

Così hanno deciso Giambattista Belotti, presidente, e Marco Zanardini, direttore sportivo, trovatisi in poche ore a dover sostituire l’allenatore dimissionario. E si è trattato di dimissioni irrevocabili dopo la terza sconfitta di fila in campionato.

DOMENICA SERA, poco dopo il «ko» esterno con l’Orsa Iseo, Piovanelli ha comunicato alla società l’intenzione di lasciare. Alla base della scelta il sospetto che i giocatori non lo seguissero più, un’idea corroborata da tre cattive prestazioni e altrettante sconfitte filate in campionato. Nel primo incontro, il presidente Belotti ha chiesto al tecnico di riflettere, ribadendo la piena fiducia della società e prospettando una rivoluzione nell’imminente mercato di riparazione. Dopo poco meno di 24 ore di riflessione, però, l’ex centrocampista di Brescia e Lazio ha confermato la propria scelta: «Si è dimostrato un uomo vero - dice Belotti -. Ho fatto il possibile per convincerlo a restare, spiegandogli che certi risultati non sono da imputare alla sua gestione. Il problema non è il tecnico ma certi giocatori che non fanno il proprio dovere».

PERSO PIOVANELLI, il direttore sportivo Zanardini ha promosso all’istante Volpi, protagonista fin qui di un cammino strepitoso con la Juniores bianconera. Oltre alle 11 vittorie in 12 partite nel girone di competenza, Volpi incarna l’idea di allenatore che piace alla società bianconera: giovane, ex professionista e affamato di successi. Classe 1974 - proprio come Piovanelli -, Volpi è cresciuto come calciatore nel Brescia, con cui ha debuttato in B nel 1995-96. Quindi un biennio e una promozione in A con il Bari. Poi Venezia (due anni), Piacenza (altra serie cadetta vinta) e Samp (tris di successi in B e cinque stagioni in A).

Bologna, Reggina, Atalanta e Piacenza le ultime tappe da calciatore prima di iniziare come tecnico prima alla Berretti del Piacenza, quindi ai Giovanissimi del Brescia, infine all’Adrense. Ora la sfida in Eccellenza con una squadra che sta per cambiare pelle.

«La prossima finestra di mercato ci permetterà di fare piazza pulita - tuona il presidente Belotti - . Se ne andranno almeno in 6 e altrettanti ne arriveranno. La prova di Iseo è stata la classica goccia. Ora si cambia».

A Volpi il compito di cambiare anche i risultati.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Brescia
67
Lecce
66
Palermo
63
Benevento
60
Pescara
55
Hellas Verona
52
Cittadella
51
Spezia
51
Perugia
50
Cremonese
49
Cosenza
46
Crotone
43
Ascoli
43
Livorno
39
Venezia
38
Salernitana
38
Foggia
37
Padova
31
Carpi
29
Brescia - Benevento
2-3
Carpi - Venezia
2-3
Crotone - Ascoli
3-0
Hellas Verona - Foggia
2-1
Lecce - Spezia
2-1
Padova - Livorno
1-1
Palermo - Cittadella
2-2
Perugia - Cremonese
3-1
Pescara - Salernitana
2-0
Cosenza - [ha Riposato]