05 dicembre 2019

Sport

Chiudi

25.10.2019

Breno contro Calvina nel derby degli arrabbiati

Breno e Calvina si ritrovano da avversarie dopo il derby di Coppa Italia giocato lo scorso 18 agosto
Breno e Calvina si ritrovano da avversarie dopo il derby di Coppa Italia giocato lo scorso 18 agosto

Derby tra arrabbiati. Breno e Calvina arrivano al derby di domenica (calcio di inizio alle ore 15 al «Tassara») con la voglia di rifarsi dopo i due amari ko subiti nell'ultima giornata di campionato. I granata sono stati sconfitti per 4-2 nel precedente derby giocato contro il Franciacorta interrompendo una striscia di quattro risultati utili consecutivi. La Calvina ha subito in casa una sconfitta immeritata per 2-1 contro la Correggese, rimandando ancora una volta l'appuntamento con il primo successo stagionale in casa. SITUAZIONI molto diverse di classifica, Breno molto più in alto con i suoi 13 punti, Calvina in fondo con una sola vittoria all'attivo, ma stessa voglia di conquistare questo ennesimo scontro tra bresciane che potrà aiutare a delineare con maggiore chiarezza quali siano le gerarchie tra le formazioni della provincia. La sconfitta di Adro ha lasciato un po' di frustrazione tra le fila del Breno e alla vigilia del terzo derby consecutivo tra i ragazzi di Mario Tacchinardi si percepisce la gran voglia di rifarsi immediatamente: «Il risultato negativo arrivato contro il Franciacorta ci dà ancora più stimoli per provare a tornare subito al successo - ammette il direttore sportivo Andrea Foresta -, ma non sarà affatto facile perché la Calvina è una squadra molto più forte di quanto non dica la classifica attuale. Dovremo avere lo stesso spirito delle ultime gare evitando però gli errori commessi ad Adro che ci hanno portato alla sconfitta». A dare una spinta in più ai granata ci sarà anche il solito caloroso pubblico di Breno: «Ci teniamo a fare bene anche, se non soprattutto, per i nostri tifosi - conclude l’uomo mercato dei camuni -: ci danno sempre quella spinta in più per dare il massimo. In casa fino ad ora abbiamo fatto benissimo e speriamo di continuare così». DISCORSO diametralmente opposto per la Calvina che fino ad ora in casa non ha raccolto neanche un punto e solamente in trasferta, sul campo della Savignanese due settimane fa, ha centrato il primo successo del campionato all'esordio in panchina per Michele Florindo. Trovare un po' di continuità di risultati è l'obiettivo principale per una squadra che fino ad ora non ha mostrato tutte le proprie qualità: «Dobbiamo ritrovare sicurezza nei nostri mezzi e convinzione - le parole del direttore sportivo Eugenio Olli - e per fare questo servono vittorie e non solo buone prestazioni. Uscire con un risultato positivo da Breno, la vera sorpresa del campionato, darebbe una buona iniezione di fiducia alla squadra. Con il cambio in panchina abbiamo iniziato un nuovo percorso e crediamo fortemente di poter uscire dalla situazione complicata nella quale ci troviamo. Ma in questo momento le parole contano molto poco, è sul campo che la Calvina deve dimostrare quello che può valere». Per non ritrovarsi arrabbiati anche domenica sera. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alberto Giori
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
31
Crotone
22
Pordenone
22
Cittadella
22
Perugia
22
Ascoli
21
Chievoverona
21
Pescara
20
Pisa
20
Frosinone
20
Salernitana
19
Virtus Entella
19
Empoli
18
Venezia
17
Cremonese
17
Spezia
16
Juve Stabia
14
Cosenza
13
Trapani
13
Livorno
11
Cosenza - Spezia
1-1
Cremonese - Livorno
0-0
Crotone - Cittadella
1-1
Frosinone - Empoli
4-0
Perugia - Pescara
3-1
Pisa - Pordenone
2-0
Salernitana - Ascoli
1-1
Trapani - Chievoverona
1-0
Venezia - Benevento
0-2
Virtus Entella - Juve Stabia
1-0