21 settembre 2019

Sport

Chiudi

19.05.2019

Feralpisalò pronta al decollo anche senza il «paracadute»

Andrea Caracciolo:  sono 12 fin qui i centri stagionali per l’ex attaccante di Brescia e PalermoAlessio Vita:  Feralpisalò obbligata a vincere per passare il turno
Andrea Caracciolo: sono 12 fin qui i centri stagionali per l’ex attaccante di Brescia e PalermoAlessio Vita: Feralpisalò obbligata a vincere per passare il turno

È una sfida inedita, quella tra Feralpisalò e Catanzaro. Corre su una distanza di 1.130 chilometri, e vale l’accesso al secondo turno della fase nazionale dei play-off di Serie C. Il doppio duello (stasera al «Turina», mercoledì in Calabria) si disputerà sull’arco dei 180 minuti. Niente supplementari: andrà avanti chi riuscirà a fare meglio. In caso di parità dopo le due partite, la spunterebbe il Catanzaro, meglio piazzato al termine del campionato (terzo nel girone C) rispetto ai gardesani (quarti). LA GIORNATA verrà aperta alle 16.30 da Carrarese-Pisa (derby toscano tra due ex Brescia: Silvio Baldini e Riccardo Taddei, vice di Luca D’Angelo). Alle 18 Arezzo-Viterbese e Monza-Imolese, un duello tra circuiti automobilistici. Alle 18.30 Potenza-Catania, quindi la chiusura sul Garda alle 20. Nel frattempo rimangono in attesa le seconde classificate nei gironi: Piacenza, Triestina e Trapani. Al momento restano in pista 13 squadre, che dopo questa serie di incroci diventeranno 8, chiamate a battersi nelle prossime settimane per i due posti disponibili in B, assieme alle già promosse Entella, Pordenone e Juve Stabia. Al «Turina» si sfideranno il debuttante Damiano Zenoni (mercoledì contro il Ravenna ha esordito su una panchina professionistica, dopo avere conquistato lo scudetto 2018 con la Berretti) e il veterano Gaetano Auteri (4 promozioni, con l’Igea Virtus di Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina, poi dalla C2 con Gallipoli e dalla C1 con Nocerina e Benevento). Un confronto interessante, tra un allenatore di 57 anni e un altro di 42 ai primi passi. Il Catanzaro ritorna in Lombardia a distanza di 13 anni. L’ultima volta il 18 marzo del 2006, al Rigamonti, con Zdenek Zeman e Bruno Giordano in panchina (2-0 per il Brescia, gol di Bruno e Mourad). Nella stagione attuale i giallorossi hanno segnato una valanga di gol (65, al pari della Carrarese, nel girone A, record della Lega Pro). Due i bomber: D’Ursi con 14 reti e Fischnaller con 13, ex Sudtirol, Reggina e Alessandria. Quanto mai allettante il confronto con Caracciolo (12) e Scarsella (11). Una curiosità riguarda i portieri. Uno, Jacopo Furlan, friulano, ha giocato nel Lumezzane. L’altro è l’unico ex di giornata: Victor De Lucia ha indossato la maglia del Catanzaro nel 2016-17, a fianco di Giovinco e Sarao. Ieri mattina la Feralpisalò ha effettuato la rifinitura sul sintetico per non rovinare il tappeto del campo principale, appena seminato. Zenoni recupera Pesce, che ha scontato il turno di squalifica e riprende il suo posto da regista, con Magnino e Scarsella ai fianchi. Difesa riconfermata. Punto di riferimento avanzato Caracciolo, con Vita e Maiorino a sostegno. Mancheranno il difensore Canini, che si è tinto i capelli di bianco, e il centrocampista Guidetti. «Adesso tutte le squadre si equivalgono - ha dichiarato Auteri, il tecnico del Catanzaro - Abbiamo il vantaggio della migliore posizione. Andremo comunque a cercare un risultato positivo. Non intendiamo mollare nulla. Ciò che conta sarà l’atteggiamento mentale. Difficilmente questi incontri si chiudono nei 90 minuti. La Feralpisalò schiera elementi che hanno militato in categorie superiori. Si tratta di una squadra fisica, ricca di qualità». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Sergio Zanca
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Virtus Entella
9
Benevento
7
Pisa
7
Perugia
7
Ascoli
6
Pordenone
6
Pescara
6
Salernitana
6
Empoli
5
Crotone
5
Chievoverona
4
Venezia
4
Frosinone
4
Spezia
3
Cremonese
3
Cittadella
3
Cosenza
1
Juve Stabia
1
Livorno
0
Trapani
0
Benevento - Cosenza
Chievoverona - Pisa
Cremonese - Crotone
Empoli - Cittadella
Frosinone - Venezia
1-1
Juve Stabia - Ascoli
Livorno - Pordenone
Pescara - Virtus Entella
Spezia - Perugia
Trapani - Salernitana