17 luglio 2019

Sport

Chiudi

01.06.2019

Maiorino è l’elisir della Feralpisalò da viaggio

Pasquale Maiorino, 29 anni: due promozioni consecutive dalla C alla B con Cremonese e Livorno
Pasquale Maiorino, 29 anni: due promozioni consecutive dalla C alla B con Cremonese e Livorno

È Pasquale Maiorino l’uomo del giorno. Dopo aver battuto il Catanzaro con una punizione dal limite, ha raggiunto la Triestina sull’1-1 con una rasoiata dalla distanza. All’apparenza sembrano tiri parabili, invece i portieri vengono immancabilmente beffati. «Calcio forte colpendo il pallone con le tre dita esterne. Un po’ come Francesco Totti. Lavoro ogni giorno sulle conclusioni da fuori. Ma il merito va attribuito anche ai compagni, che mi mettono nelle condizioni migliori per segnare» spiega Maiorino, che ha ottenuto un bottino di 7 gol in 22 partite, con una media di 0,32. La stessa del 2016-17 con la Cremonese, in quel caso 9 in 28), terminata con la promozione in B. NESSUN dubbio su quale sia stato il gol più bello con i gardesani. «L’ultimo di Meda contro il Renate: una sventola all’incrocio, imprendibile. Ci ha consentito di vincere 3-2. E poi in quella gara ho segnato una tripletta». Quella più importante... «Per ora quella segnata al Catanzaro, ma spero che lo diventi la prossima. Magari a Trieste. La Triestina è forte: ci aspetta una gara dura ma siamo convinti di poter offrire una grande prova». Maiorino ha siglato il maggior numero di prodezze nelle due annate concluse con la retrocessione: 16 gol nel 2013-14 a Sorrento (C2) e 14 nel campionato successivo con la Torres di Sassari, declassata per illecito sportivo. Adesso sta lottando su un piano completamente diverso, e confida di conquistare la terza promozione consecutiva. «A Cremona abbiamo compiuto un’impresa entusiasmante, recuperando 12 punti dall’Alessandria. Anche a Livorno, nella scorsa primavera, siamo riusciti a rimontare il Siena, e a volare in alto. Due belle soddisfazioni. Ora spero di togliermi lo sfizio con la Feralpisalò. È la prima volta che mi capita di disputare i play-off. È bello confrontarsi con le squadre degli altri gironi». Dicono che, pur di azzannare la vittoria con la Triestina, stai osservando una dieta rigorosa. «Devo gestire l’alimentazione. Non posso sgarrare, perché tendo a ingrassare. Me la cavo con un primo a pranzo (di solito un piatto di pasta), e un secondo a cena. Adesso che mia moglie è andata a casa a Taranto con i due bambini, è Contessa a tenermi d’occhio». DIVERSI gli interrogativi e i dubbi sulla formazione: De Lucia, Giani, Guidetti, lo squalificato Paolo Marchi… «Abbiamo un gruppo valido: chi ha giocato poco avrà l’occasione per mettersi in mostra» assicura Maiorino. Che, guardando alla stagione regolare, trae conforto dai successi conseguiti lontano dal «Turina». La Feralpisalò è la squadra del girone B che ha conquistato il maggior numero di vittorie in trasferta: 9, tutte con Domenico Toscano, più di Pordenone (8 e promosso), Ravenna e Triestina (7). Mai, in passato, la squadra del presidente Giuseppe Pasini aveva collezionato tanti exploit esterni. Si era fermata a 7 nel 2015/16 (in panchina Serena e Diana) e nel torneo successivo (Asta e Serena), a 6 l’anno scorso (Serena, Beggi, Toscano). Ora Maiorino, Caracciolo, Pesce e soci vanno a Trieste con l’intenzione di suonare la decima. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Sergio Zanca
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Brescia
67
Lecce
66
Palermo
63
Benevento
60
Pescara
55
Hellas Verona
52
Cittadella
51
Spezia
51
Perugia
50
Cremonese
49
Cosenza
46
Crotone
43
Ascoli
43
Livorno
39
Venezia
38
Salernitana
38
Foggia
37
Padova
31
Carpi
29
Brescia - Benevento
2-3
Carpi - Venezia
2-3
Crotone - Ascoli
3-0
Hellas Verona - Foggia
2-1
Lecce - Spezia
2-1
Padova - Livorno
1-1
Palermo - Cittadella
2-2
Perugia - Cremonese
3-1
Pescara - Salernitana
2-0
Cosenza - [ha Riposato]