23 agosto 2019

Sport

Chiudi

03.12.2014

Ribaltone Palazzolo: Liborio azzera tutto e torna presidente

Mario Liborio: torna presidente
Mario Liborio: torna presidente

Fuori Giacomo Procopio e Giuseppe D'Antuono, Stefano Bonometti presto dimissionario, Mario Liborio presidente, Giacomo Buizza direttore sportivo. A Palazzolo è nuovamente ora di rivoluzione con l'amministratore unico che ha estromesso i soci milanesi che gestivano la società. «Ho convocato un'assemblea straordinaria e fatto votare un nuovo consiglio da cui i milanesi sono rimasti fuori - spiega lo stesso Liborio -. Le cariche saranno presto ufficializzate e ricoperte da nuovi dirigenti di mia fiducia». Procopio e D'Antuono hanno saputo dell'estromissione via raccomandata. «E non fanno più parte del Palazzolo - puntualizza il neo-presidente -. Sono decisioni irrevocabili e indiscutibili che sono state prese per il bene della società». Ma c'è chi non la pensa così. Stefano Bonometti promette dimissioni in tempi brevi se «la situazione non sarà più chiara. E' in corso un processo che dovrà presto pronunciarsi sulla gestione milanese. A oggi, da uomo di mercato della società, non so a chi appartenga la firma legittima. Chi deve firmare sulle carte per i trasferimenti? Chi deve autorizzare le cessioni e gli acquisti? Il mercato è formalmente bloccato dall'interno e non si può operare». Ma Liborio ha pronta la risposta: «Mercato o non mercato tutte le carte le firmerò io - tuona -. E Bonometti era direttore sportivo per la gestione D'Antuono-Procopio. Ora ci sono io e il mercato lo farà Giacomo Buizza». Nuovo diesse, quindi, oltre che nuovo consiglio direttivo. E nuovo vecchio presidente. Mario Liborio torna a occuparsi della gestione sportiva della società dopo 4 stagioni e mezza da spettatore interessato e appaltatore (Chiari, Firetto, Zobbio, Firetto-tris e Procopio/D'Antuono). L'ultima volta da presidente risale alla D, nel post-Lanzani, con la squadra in ultima posizione. Come oggi ma una categoria sotto.A.A.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1