23 settembre 2019

Sport

Chiudi

17.04.2019

An Brescia, c’è la disfida dei Presciutti

L’An Brescia è sempre in viaggio in questo aprile, strano sia per il calendario, sia per gli eventi extra-sportivi. Per recuperare il 23° turno di campionato, saltato sabato a causa della trasferta di Champions League a Belgrado, questa sera il sette bresciano renderà visita al Catania. In programma anche le sfide fra Recco e Savona e fra Bogliasco e Sport Management. Alle 20,30, nella piscina «Scuderi» della cittàetnea, andrà in scena la disfida fra i fratelli Presciutti: Christian e Nicholas da una parte, il più giovane Daniel dall’altra. Per i biancazzurri si tratta inoltre dell’ultimo sforzo prima della pausa pasquale, a cui seguirà una settimana segnata dalla doppia sfida con la Pro Recco nel giro di 4 giorni: mercoledì 24, in Liguria, l’incontro di Champions; sabato 27, a Mompiano, la terz’ultima di campionato. Questi saranno, di fatto, i due appuntamenti clou di fine mese. Il primo che sarà determinante per la conservazione della seconda posizione nel girone di Champions League, mentre il secondo potrebbe definire le gerarchie in campionato e la griglia delle finali scudetto. Tornando al match odierno i siciliani, dal canto loro, si trovano davvero in cattive acque: al penultimo posto, con 6 punti di vantaggio sul Bogliasco e a 8 dalla terzultima Trieste. Non sarà quindi una gara semplice da interpretare, ma potrebbe diventare nello stesso tempo un ottimo test in vista degli impegni decisamente più probanti di questo fine stagione. NEGLI ULTIMI 10 giorni la formazione di Alessandro Bovo non ha avuto tante occasioni per allenarsi al completo; le partite con Belgrado e Catania, diventano inevitabilmente dei test per riprendere confidenza e automatismi. «Andiamo a Catania determinati a giocare come si deve – dichiara il capitano biancazzurro, Christian Presciutti -. Dal punto di vista emotivo l’assenza di Piero Borelli si sente, però dobbiamo guardare e andare avanti, anche perché lui sarebbe il primo ad arrabbiarsi in caso contrario. Arriviamo dall’aver centrato l’obiettivo della final eight in Champions e, questo, aiuta per la sua parte. Ci stiamo concentrando su noi stessi e ci impegneremo per continuare a migliorare». C’è poi la sfida in famiglia: «Incroceremo Daniel e, tra fratelli, ogni volta la sfida ha un sapore speciale. Catania ha raccolto meno di quanto avrebbe potuto, ma non abbiamo intenzione di prendere sottogamba la partita: sarà un banco di prova per preparare al meglio i match con il Recco». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Fabrizio Vertua
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
10
Virtus Entella
10
Ascoli
9
Salernitana
9
Pisa
8
Perugia
8
Empoli
8
Pescara
7
Pordenone
6
Cremonese
6
Chievoverona
5
Crotone
5
Spezia
4
Venezia
4
Frosinone
4
Livorno
3
Cittadella
3
Cosenza
1
Juve Stabia
1
Trapani
0
Benevento - Cosenza
1-0
Chievoverona - Pisa
2-2
Cremonese - Crotone
2-1
Empoli - Cittadella
1-0
Frosinone - Venezia
1-1
Juve Stabia - Ascoli
1-5
Livorno - Pordenone
2-1
Pescara - Virtus Entella
1-1
Spezia - Perugia
2-2
Trapani - Salernitana
0-1