12 luglio 2020

Sport

Chiudi

18.03.2020 Tags: Basket

Guariglia, il samurai della Germani: «Riapro i libri e studio giapponese»

Tommaso Guariglia:  il giocatore della Germani aspetta come tutti il momento di tornare in campo
Tommaso Guariglia: il giocatore della Germani aspetta come tutti il momento di tornare in campo

Alberto Banzola In una squadra di professionisti, il chiedersi cosa fare fino a quando si tornerà alla normalità non è facile. Non lo è per i giocatori veterani, figurarsi per i più giovani. Tra questi c’è Tommaso Guariglia, classe 1997, al primo anno da professionista in Serie A che ha però trovato una sua ricetta: «Sto cercando di far passare il tempo nel miglior modo possibile». Che nel caso del giocatore campano vuol dire studiare. «Tra un impegno di campionato e uno di Eurocup i libri avevano preso polvere: in questo momento mi sto dedicando alla scrittura italiana in giapponese. Mi auguro che tra poco riprendano a impolverarsi». A UN ATLETA, soprattutto a un giovane, il campo e la quotidianità mancano terribilmente. «È una situazione complicata: le restrizioni che non ti permettono di frequentare nemmeno una palestra e ti obbligano a restare chiuso in casa. Manca la quotidianità, quell’alzarsi la mattina per poter fare quello che più piace». Tipo rubare lo spazio al compagno di reparto Andrea Zerini nello spogliatoio. «Mi mancano tutti, compresi i compagni più esigenti come Luca Vitali, che giustamente da me pretende tanto». E non è facile per il centro salernitano vivere questa situazione. «A Brescia sono solo, sento la mia famiglia e la mia fidanzata con chiamate video ogni giorno. Anche in Campania si vivono le medesime restrizioni che abbiamo noi: in questo momento capisci quanto siano importanti le persone che ami». Per adesso Guariglia deve viversi una città un po’ diversa rispetto a quella in cui si è trasferito a fine agosto. «Brescia? L’impatto non è stato facile: totalmente agli antipodi rispetto ai ritmi a cui ero abituato. È stato un salto importante per me che venivo da Agrigento. Vederla vuota in questi giorni è uno shock». A suo modo lo sarà anche tornare a giocare. «LA RIPRESA del campionato? Molti non stanno pensando che gli atleti saranno un po’ sulle gambe. Quando ci sarà una data effettiva per il ritorno in campo, bisognerà tenere bene a mente che veniamo da questo periodo di estremo riposo. Un’estate aggiuntiva: riprendere i ritmi sarà molto difficile». Rischi di infortuni a go-go dietro l’angolo: e pensare che dopo la Coppa Italia Brescia aveva estremo bisogno di riposo. «Si diceva così: abbiamo esagerato». Cerca di scherzare Guariglia, che però torna serio subito: «Abbiamo avuto il sentore delle restrizioni e di una situazione non semplice già con Venezia, quando abbiamo giocato in Eurocup a porte chiuse. Era solo l’inizio». Giovane, posato e ottimista: «Sono fiducioso. Per il momento studio, mi alleno. Visto che c’è la possibilità di stare a casa spero che la gente faccia come me e si trovi una passione da ricoltivare e segua le indicazioni del governo. Il mio pensiero va a chi è trincea in ospedale e cerca di lavorare per gli altri. Dobbiamo essere rispettosi e aiutare anche noi, nella misura in cui possiamo, a combattere questa guerra». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
77
Crotone
58
Pordenone
55
Spezia
53
Cittadella
52
Frosinone
51
Empoli
48
Chievoverona
47
Salernitana
47
Pisa
46
Virtus Entella
43
Perugia
41
Cremonese
40
Pescara
40
Venezia
40
Ascoli
39
Juve Stabia
37
Trapani
34
Cosenza
31
Livorno
21
Ascoli - Salernitana
3-2
Benevento - Venezia
1-1
Chievoverona - Trapani
1-1
Cittadella - Crotone
1-3
Empoli - Frosinone
2-0
Juve Stabia - Virtus Entella
1-1
Livorno - Cremonese
1-2
Pescara - Perugia
2-2
Pordenone - Pisa
1-0
Spezia - Cosenza
5-1