12 luglio 2020

Sport

Chiudi

30.03.2020 Tags: Basket

Lumezzane e Chiari: «Sbagliati i modi»

Daniele Ciaramella, della Virtus Lumezzane, in esercizio a casa
Daniele Ciaramella, della Virtus Lumezzane, in esercizio a casa

Claudio Canini La chiusura definitiva della stagione, per quanto riguarda i campionati regionali, era nell'aria e non ha sorpreso più di tanto le società che si sono dimostrate d'accordo con questa decisione. Quello che ha sorpreso e ha lasciato qualche perplessità sono state tempistiche e modalità. «Devo fare un premessa doverosa: abito a Crema e ho visto mancare un sacco di gente che conoscevo. Penso che la situazione sia molto grave – le parole del coach della Virtus Lumezzane, Alessandro Crotti – Detto questo, e con grande rispetto per tutto quello che sta succedendo, credo che questa decisione di chiudere tutto sia arrivata nei tempi e nei modi sbagliati. Il presidente Petrucci avrebbe dovuto lasciare accesa una piccola speranza sul tornare in campo, perché solo con la speranza e dandosi obiettivi si riesce a ripartire più velocemente. Secondo me è stato fermato tutto in maniera intempestiva e illogica, nel senso che sapevamo che non saremmo rientrati, ma ci potevano essere tempi e modi diversi». SULLA STESSA lunghezza d'onda coach Alessandro Tusa del Chiari, formazione di Serie D. «Non ho apprezzato per niente il modo – spiega –. Sono d'accordo sul fatto che andasse fermato tutto, ma doveva anche essere comunicato cosa ne sarà di questa stagione e della prossima, tenendo presenti anche gli aspetti burocratici ed economici. Tutte le formazioni hanno già pagato le tasse gare e anche i parametri dei giocatori per un anno intero». La stagione è stata fermata definitivamente. Non rimarrà quanto di buono era stato fatto. La Cxo Ospitaletto nel campionato di C Silver era capolista dopo 20 giornate. «Siamo tutti consci che il basket, in una situazione del genere, passi in secondo piano – spiega il vice presidente Simone Crotti –. Sperando che dal punto di vista economico non ci siano problemi, sarebbe bello riprovarci il prossimo anno». L'unica formazione bresciana senior imbattuta rimarrà la Promobasket Poncarale, che nel campionato di Prima Divisione ha totalizzato 18 vittorie in altrettante partite. Un cammino che la stava avvicinando a giocarsi da protagonista il finale di stagione con l'obiettivo della Promozione. Una categoria che potrebbe anche ritrovare il prossimo anno. «Dispiace finire così la stagione perché eravamo primi in classifica e c'era la possibilità di vincere, anche se ovviamente la salute viene prima di tutto – dichiara il dirigente responsabile, Daniele Golini – La nostra potenzialità l'abbiamo dimostrata nelle 18 partite di campionato disputate. E visto che l'intenzione era quella di salire di categoria, faremo richiesta per disputare il campionato di Promozione». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
77
Crotone
58
Pordenone
55
Spezia
53
Cittadella
52
Frosinone
51
Empoli
48
Chievoverona
47
Salernitana
47
Pisa
46
Virtus Entella
43
Perugia
41
Cremonese
40
Pescara
40
Venezia
40
Ascoli
39
Juve Stabia
37
Trapani
34
Cosenza
31
Livorno
21
Ascoli - Salernitana
3-2
Benevento - Venezia
1-1
Chievoverona - Trapani
1-1
Cittadella - Crotone
1-3
Empoli - Frosinone
2-0
Juve Stabia - Virtus Entella
1-1
Livorno - Cremonese
1-2
Pescara - Perugia
2-2
Pordenone - Pisa
1-0
Spezia - Cosenza
5-1