18 giugno 2019

Sport

Chiudi

20.01.2019

Ome a valanga, Manerbio e Virtus a picco

Benjamin Asamoah (Ome)
Benjamin Asamoah (Ome)

Riparte nel migliore dei modi il girone di ritorno per la Tecnofondi Ome che sul proprio terreno ha avuto facilmente ragione del San Pio X Mantova. La Tecnofondi, sconfitta nello scorso turno casalingo, voleva assolutamente dimostrare che quello era stato esclusivamente un incidente di percorso ed è entrata sul terreno di gioco concentrata come forse mai in questa stagione. Ome sapeva di incontrare una buona squadra, che in classifica la seguiva in classifica a soli due punti e che quindi andava affrontata con la giusta concentrazione, e dunque coach Pogliani ha preparato al meglio la partita, con difese molto intense sugli esterni mantovani e sui lunghi ottimamente messe in opera dall'Ome, che appunto nella propria metà campo ha costruito la sua vittoria. Nelle file della formazione bresciana da registrare l'ottima partita disputata da Pasini, forse alla sua miglior prestazione stagionale: 19 punti, 6/9 da due, 1/1 da tre, 4/4 nei liberi e 14 rimbalzi dicono le statistiche per lui in grado di mettere in campo anche tanta intensità difensiva. Ma a dire il vero tutta la squadra ha giostrato al meglio in entrambe le parti del campo con alla fine ben quattro giocatori che sono andati in doppia cifra. Nelle file dei virgiliani concreta la prestazioni di Montresor, ben coadiuvato in alcuni frangenti da Simeoni ed Altimani. AVVIO DI PARTITA ad alti ritmi per Ome in grado fin da subito di mettere in grossa difficoltà la manovra d'attacco del San Pio X mentre dall’altra parte i franciacortini, spinti da un sontuoso Pedretti che firma 16 punti solo nel primo quarto, riesce a prender un buon margine di vantaggio, concludendo il primo quarto con uno scarto di 17 punti. Nel secondo quarto, dopo tanta intensità di gioco, logico calo fisico dell'Ome, che tuttavia riesce a rispondere colpo su colpo ai virgiliani, ed al momento di andare al riposo lungo, il risultato fissato sul tabellone è di 48-33. Alla ripresa del gioco dopo la pausa lunga, i ragazzi dell'Ome si ripresentano in campo nuovamente molto concentrati, chiudono in difesava con intensità concendendo al San Pio X di realizzare solo 13 punti nel quarto, mentre in attacco vanno a segno con grande facilità, ed al termine della frazione il vantaggio è salito a 24 punti. Il quarto finale a questo punto è pura accademia, con il risultato ormai ampiamente nelle mani dei ragazzi di Pogliani, e con gli ospiti con ormai solo la voglia di andare a casa il prima possibile: il divario si attesta così sui 33 punti. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Dario Zucchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Brescia
67
Lecce
66
Palermo
63
Benevento
60
Pescara
55
Hellas Verona
52
Cittadella
51
Spezia
51
Perugia
50
Cremonese
49
Cosenza
46
Crotone
43
Ascoli
43
Livorno
39
Venezia
38
Salernitana
38
Foggia
37
Padova
31
Carpi
29
Brescia - Benevento
2-3
Carpi - Venezia
2-3
Crotone - Ascoli
3-0
Hellas Verona - Foggia
2-1
Lecce - Spezia
2-1
Padova - Livorno
1-1
Palermo - Cittadella
2-2
Perugia - Cremonese
3-1
Pescara - Salernitana
2-0
Cosenza - [ha Riposato]