21 agosto 2019

Sport

Chiudi

21.04.2019

Orzinuovi chiude con uno stop Ora è sfida play-off con Oleggio

Lorenzo Varaschin è stato il miglior realizzatore dell’Agribertocchi
Lorenzo Varaschin è stato il miglior realizzatore dell’Agribertocchi

L'Agribertocchi conosce il suo avversario nei play off: affronterà Oleggio prima in casa, il 28 aprile, poi fuori, il 3 maggio: l’eventuale bella si giocherà il 5. Orzinuovi ha affontato Cremona avendo già in cassaforte il primato da una settimana, anche la Juvi sapeva di essere certamente sesta. LA PARTITA si preannuncia una passerella sportiva, ma sin dai primi minuti i ragazzi di entrambe le compagini non fanno rimpiangere il prezzo del biglietto. Orzinuovi inizia subito a pungere con i canestri di Siberna e Bianchi, ma i ragazzi di coach Brotto rispondono sempre a tono. La tripla di Belloni firma il 5-6 al 4' e anche l'Agribertocchi “serve“ una bomba di Bianchi per allungare per la prima volta il vantaggio a più di un possesso (8-14 al 7'). Si instaura da questo momento un equilibrio improntato su difese stringenti e fastidiose. Il punteggio rimane basso, anche se al 15' le buone combinazioni di Ndiaye, Belloni e Bona valgono un parziale di 12-0 ispirato da una bomba di Speronello (30-20 al 17'). Negli ultimi minuti del primo tempo si risveglia tutto il talento di un Lorenzo Varaschin capace di infilare tre bombe filate, che riassestano la situazione al 20' sul 30-29. AL RIENTRO dalla pausa lunga i ritmi si alzano e si vedono bellissimi scambi di triple animati da Siberna, Veronesi e Bona. Ogni zampata è sempre però non rompe l’equilibrio (44-44 al 28') il che avviene invece solo nell’ultimo quarto. Sono ancora due triple, stavolta di Veronesi e Valenti, a decretare il +9 per i cremonesi al 33' (56-47), poi due bombe del solito Varaschin rilanciano per l'ennesima volta Orzinuovi, che completa la rimonta subito dopo con Timperi: fallo più canestro al 39'. Lo svantaggio è di una sola lunghezza (65-64), che però resta invariato fino agli ultimi istanti della partita. A 10'' dal termine non va a segno la tripla di Tassinari. Segue un fallo su Ndiaye a 5'' dal termine, ma i tiri liberi vanno entrambi sul ferro. L’Agribertocchi Orzinuovi ha meno tempo di un respiro per crederci, perché al rimbalzo offensivo ci arriva ancora Valenti che stavolta va a fare 2/2 in lunetta. Mancano 4'', ma l'ultimo passaggio viene intercettato ancora una volta dal grande ex, che mette la parola fine su una gara avvincente seppure di contorno agli imminenti playoff in programma da domenica prossima. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Manuel Caldarese
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1