18 giugno 2019

Sport

Chiudi

14.01.2019

Orzinuovi, dalla Romagna col bersaglio grosso

La guardia della Agribertocchi Mirco Turel ha realizzato 14 punti a Faenza  FOTOLIVETommaso Bianchi in palleggio braccato da due faentini
La guardia della Agribertocchi Mirco Turel ha realizzato 14 punti a Faenza FOTOLIVETommaso Bianchi in palleggio braccato da due faentini

Quanto carattere e quanto spessore in quel di Faenza da parte di Orzinuovi. L'Agribertocchi stoppa i romagnoli, che ora non sono più appaiati con Cesena in vetta alla classifica, e conquista il ventesimo punto che vale il quarto posto. Ora la classifica recita Cesena (26), Faenza (24), Padova e Orzinuovi (20). Questo girone si conferma molto equilibrato, ma soprattutto la formazione bassaiola si dimostra capace di battere anche le favorite. Il primo quarto inizia nel modo peggiore per i ragazzi di coach Salieri, che sembrano incapaci di segnare. La difesa però è compatta. Siberna e Bianchi sbloccano l'attacco orceano, anche se due schiacciate di Costanzelli tengono l'umore dei padroni di casa una spanna sopra fino al 10', quando la prima sirena decreta otto lunghezze da rincorrere per Orzinuovi (14-6). Il punteggio è basso e il recupero è questione di pochi attimi. Al 18' l'inerzia si sblocca dopo una tripla di Turel e un gioco da tre punti concluso da Pipitone, che firma il -1 in lunetta per i suoi (23-22). Coach Friso è costretto al timeout, ma Pipitone e Turel continuano a battere colpi fino alla seconda sirena, che manda le due compagini a riposo a vantaggi ribaltati seppure di misura (26-28 al 20'). AL RIENTRO le triple di Siberna e Turel ispirano i compagni e l'Agribertocchi vive un momento di pura trance agonistica. La difesa respinge quasi sempre Faenza, mentre al 26' Mastroianni si unisce al festival di triple e poi Galmarini va in lunetta a firmare un vantaggio che per la prima volta è in doppia cifra (32-43). Sempre il lungo di Orzinuovi impatta bene negli ultimi minuti del terzo quarto, anche se dall'altra parte Fumagalli completa delle giocate che al 30' tengono i romagnoli sotto la doppia cifra di svantaggio (39-47). Nell'ultimo quarto bastano le triple di Zampa e Fumagalli per oliare la fase offensiva dei padroni di casa, che in poche giocate ben combinate rosicchiano lo svantaggio fino al singolo possesso di distanza (48-51 al 36'). Chiappelli pareggia con un 1/2 in lunetta e un canestro, ma subito dopo Bianchi si riconferma il metronomo orceano. Il playmaker completa un gioco da tre punti, poi con un altro 1/2 in lunetta salvaguarda il vantaggio (53-55 al 39'). Al termine Silimbani sbaglia una tripla a 27'' dalla fine, poi per Orzinuovi sbaglia da tre Mastroianni. Mancano 8'', giusto il tempo per organizzare l'ultima giocata, ma anche l'ultimo pallone gestito da Silimbani trova il ferro. Orzinuovi vince questo braccio di ferro snervante. •

Manuel Caldarese
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Brescia
67
Lecce
66
Palermo
63
Benevento
60
Pescara
55
Hellas Verona
52
Cittadella
51
Spezia
51
Perugia
50
Cremonese
49
Cosenza
46
Crotone
43
Ascoli
43
Livorno
39
Venezia
38
Salernitana
38
Foggia
37
Padova
31
Carpi
29
Brescia - Benevento
2-3
Carpi - Venezia
2-3
Crotone - Ascoli
3-0
Hellas Verona - Foggia
2-1
Lecce - Spezia
2-1
Padova - Livorno
1-1
Palermo - Cittadella
2-2
Perugia - Cremonese
3-1
Pescara - Salernitana
2-0
Cosenza - [ha Riposato]