20 maggio 2019

Sport

Chiudi

14.04.2019

Orzinuovi, il primato in due mosse

Il centro Lorenzo Galmarini, 23 anni: è in forte dubbio
Il centro Lorenzo Galmarini, 23 anni: è in forte dubbio

Sei giorni per difendere il primato. Tra stasera e sabato prossimo, ultimo turno tutto in contemporanea in programma la vigilia di Pasqua, l’Agribertocchi Orzinuovi si gioca la possibilità di chiudere la Serie B al 1° posto. Infatti, nonostante la sconfitta di domenica scorsa a Milano contro l'Urania arrivata dopo 9 successi consecutivi, non è cambiato nulla. L’Orzi ha ancora il destino nelle proprie mani. In vetta è stata raggiunta da Cesena ed è tallonata a 2 punti proprio dai meneghini ma con due vittorie (oggi contro Padova e sabato contro la Juvi Cremona) sarebbe certa del primato. Orzi è uscito rafforzata dal ko di Milano: «L’Urania ha dimostrato di essere nettamente più completa e più fisica ma soprattutto più dura ma noi non siamo usciti ridimensionati dal match - le parole di coach Stefano Salieri -. Anzi devo dire che questa partita ci ha dato ulteriori certezza perché abbiamo fatto una gara di carattere e ce la siamo giocata alla grande contro una squadra fortissima e in formissima». L’AGRIBERTOCCHI, dunque, è pronta a riprendere il cammino contro Padova. La squadra allenata da coach Daniele Rubini si trova al 4° posto in classifica e proprio domenica con il netto successo sulla Juvi Cremona ha interrotto la striscia negativa di 4 sconfitte. All’andata i veneti s’imposero con il punteggio di 68-56 in quella che è stata una delle peggiori partite del campionato degli orceani: «La partita con Padova è molto difficile, contro una squadra che viene da una grande vittoria contro la Juvi Cremona - aggiunge Salieri -. Ma noi vogliamo finire al meglio questo nostro grande campionato e, dunque, siamo pronti a dare battaglia mettendo in campo energia, coraggio e determinazione. Vogliamo assolutamente i 2 punti. Rispettiamo Padova, che ha un quintetto molto esperto e bilanciato, ma il nostro obiettivo è vincere: non abbiamo alternative. Dovremo fare una gara lucida e tosta e avere un contributo tangibile e importante da tutti. Il PalAmbienti saprà caricare i ragazzi al massimo». Ma forse non proprio tutti riusciranno a dare il proprio contributo, considerando che il pivot Lorenzo Galmarini è in dubbio: «Martedì ha subito un infortunio alla coscia e lo valuteremo fino a poche ore del match – continua Salieri -. Per noi è un giocatore molto importante ma sarà in campo solo se avremo la certezza al cento per cento di non rischiare nulla con il suo utilizzo». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Claudio Canini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Brescia
67
Lecce
66
Palermo
63
Benevento
60
Pescara
55
Hellas Verona
52
Cittadella
51
Spezia
51
Perugia
50
Cremonese
49
Cosenza
46
Crotone
43
Ascoli
43
Livorno
39
Venezia
38
Salernitana
38
Foggia
37
Padova
31
Carpi
29
Brescia - Benevento
2-3
Carpi - Venezia
2-3
Crotone - Ascoli
3-0
Hellas Verona - Foggia
2-1
Lecce - Spezia
2-1
Padova - Livorno
1-1
Palermo - Cittadella
2-2
Perugia - Cremonese
3-1
Pescara - Salernitana
2-0
Cosenza - [ha Riposato]