22 ottobre 2020

Sport

Chiudi

27.09.2020 Tags: Brescia Calcio

A mercato aperto difficile dare una volto definitivo

LA MAZZATA. Dopo 39 secondi Cavion, solissimo in area bresciana, arriva sul cross dalla mancina di Sarzi Puttini e di testa scavalca Joronen: per il Brescia un inizio di gara (e di campionato) che peggiore non può essere.LA LEGGE DELL’EX vale anche per i portieri. Nicola Leali, cresciuto nelle giovanili biancazzurre,  al 15’ è strepitoso nel deviare contro la traversa un colpo di testa di Chancellor su angolo di Zmrhal dalla destra.LA ZAMPATA. Al 32’ del primo tempo il pareggio del Brescia: Labojko di tacco smarca Ayé che in area sfonda e crossa rasoterra per il tocco sottomisura di Donnarumma dopo il mancato intervento di Leali: 1-1. L’EPISODIO-CHIAVE. All’11’ della ripresa Papetti al limite della propria area è costretto a stendere Chiricò, lanciato a rete: fallo su chiara occasione da rete, espulsione diretta e Brescia costretto a giocare in 10.IL RIMPIANTO. Al 94’ una punizione pennellata da Martella raggiunge in area Mangraviti che, anzichè calciare al volo, cerca l’aggancio e si vede sfuggire il pallone consentendo alla difesa dell’Ascoli di liberare.
LA MAZZATA. Dopo 39 secondi Cavion, solissimo in area bresciana, arriva sul cross dalla mancina di Sarzi Puttini e di testa scavalca Joronen: per il Brescia un inizio di gara (e di campionato) che peggiore non può essere.LA LEGGE DELL’EX vale anche per i portieri. Nicola Leali, cresciuto nelle giovanili biancazzurre, al 15’ è strepitoso nel deviare contro la traversa un colpo di testa di Chancellor su angolo di Zmrhal dalla destra.LA ZAMPATA. Al 32’ del primo tempo il pareggio del Brescia: Labojko di tacco smarca Ayé che in area sfonda e crossa rasoterra per il tocco sottomisura di Donnarumma dopo il mancato intervento di Leali: 1-1. L’EPISODIO-CHIAVE. All’11’ della ripresa Papetti al limite della propria area è costretto a stendere Chiricò, lanciato a rete: fallo su chiara occasione da rete, espulsione diretta e Brescia costretto a giocare in 10.IL RIMPIANTO. Al 94’ una punizione pennellata da Martella raggiunge in area Mangraviti che, anzichè calciare al volo, cerca l’aggancio e si vede sfuggire il pallone consentendo alla difesa dell’Ascoli di liberare.

Il Brescia pareggia in casa con l’Ascoli all’esordio in campionato, fa vedere buone cose ma è un cantiere ancora aperto e lo sarà fino al 5 ottobre, giorno di chiusura del mercato. Difficile dare un volto definitivo alla squadra anche se la mano di Delneri si vede già e promette davvero bene.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Cittadella
10
Empoli
10
Salernitana
8
Venezia
7
Chievoverona
7
Frosinone
7
Reggina
6
Lecce
5
Reggio Audace
4
Cosenza
4
Brescia
4
Ascoli
4
Monza
3
Spal
3
Pordenone
3
Cremonese
3
Virtus Entella
3
Pisa
3
L.r. Vicenza Virtus
2
Pescara
1
Ascoli - Reggio Audace
2-1
Chievoverona - Brescia
1-0
Cittadella - Pordenone
2-0
Empoli - Spal
2-1
Frosinone - Virtus Entella
0-0
Lecce - Cremonese
2-2
L.r. Vicenza Virtus - Salernitana
1-1
Pisa - Monza
1-1
Reggina - Cosenza
0-0
Venezia - Pescara
4-0