31 ottobre 2020

Sport

Chiudi

18.09.2020 Tags: Brescia Calcio

«Andrea alla Juve è un azzardo ma può diventare una genialata»

Gigi Maifredi durante una fase concitata di Juventus-Roma nel campionato 1990-91: la sua esperienza in bianconero è durata una stagioneGigi Maifredi, 73 anni: ha guidato anche Ospitaletto e Brescia
Gigi Maifredi durante una fase concitata di Juventus-Roma nel campionato 1990-91: la sua esperienza in bianconero è durata una stagioneGigi Maifredi, 73 anni: ha guidato anche Ospitaletto e Brescia

Un caffè in redazione con Gigi Maifredi parlando della Serie A che sta per partire. Maifredi, 30 anni fa iniziava la sua avventura alla Juventus. Adesso tocca a Pirlo. Se qualcuno vuole fare parallelismi, è fuori strada. Io alla Juve ero arrivato vincendo in tutte le categorie, dai dilettanti alla Serie B. Pirlo è stato uno dei più grandi centrocampisti di tutti i tempi. Non è automatico che sarà anche un super allenatore. Una società quotata in Borsa come la Juve, che insegue il sogno della Champions, fa un azzardo affidandosi a un debuttante. Se le dovesse andare bene, l’azzardo diventerebbe una genialata. Ha visto la tesi di Pirlo? Io mi auguro che Pirlo sia un allenatore e non un tattico. Ormai Coverciano sforna tattici e basta. La differenza? I tattici pongono le basi del loro calcio in ritiro e da lì non si muovono più. L’allenatore ci mette anche la fantasia non solo sul campo, nel leggere le situazioni e nel risolvere i problemi, ma anche nel rapporto con i giocatori. La Juventus è ancora la più forte? No, non lo era nemmeno lo scorso anno. Sarri è stato fortunato ad avere Cristiano Ronaldo, che ha fame di vittorie come nessuno e le traduce in una quantità incredibile di gol, e Dybala che inventa a getto continuo. Quale centravanti per Pirlo: Dzeko o Suarez? Dzeko, non ci sono discussioni. Cristiano Ronaldo ha bisogno di uno che fa la sponda alta, che ha piedi come si deve. Suarez, quando prende il pallone, punta la porta per andare a far gol. La Juve ha bisogno di uno come Dzeko. Già l’anno scorso ha rischiato, l’Inter avrebbe potuto già essere campione d’Italia. Cosa avrebbe dovuto fare Conte? Togliere un centrale passando alla difesa a 4 e dare carta bianca a Eriksen, fortissimo, dietro a quei fenomeni di Lautaro Martinez e Lukaku. Con il 4-3-1-2 sono convinto che l’Inter avrebbe vinto lo scudetto, poi invece sarebbe arrivata ottava... chi lo sa. Può essere l’anno dell’Inter? Certamente. E l’unica che può inserirsi è l’Atalanta, che farà di tutto per stare a palazzo. Ha capito che significa prestigio e, di conseguenza, maggiori introiti e più potere contrattuale. Gasperini è stato bravo a dare la sua impronta. Non crede a un bis della Lazio? Per me già l’anno scorso ha fatto più di quel che doveva. E non credo che Immobile farà ancora 36 gol. Interessanti le mosse di Roma e Milan. La Roma ha preso Kumbulla, se tiene Smalling dietro è messa bene. Il Milan ha Pioli, un allenatore con un pregio: sa dove può arrivare. Tonali è un grande acquisto: presto può diventare titolare a fianco di Bennacer. Oltre a Pirlo, ci sono altri due allenatori bresciani. Che ne pensa di De Zerbi? Al Sassuolo ha fatto bene. Gli auguro di diventare presto il migliore in Italia. E Stroppa? Con una neopromossa come il Crotone è destinato a lottare per non retrocedere. Ma è un buon allenatore, non fissato con i moduli, attento ai dettagli.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Empoli
13
Salernitana
11
Cittadella
10
Frosinone
10
Chievoverona
10
Venezia
7
Reggina
7
Spal
6
Lecce
6
Cosenza
5
Reggio Audace
4
Brescia
4
Pordenone
4
Ascoli
4
Monza
3
Cremonese
3
Virtus Entella
3
Pisa
3
L.r. Vicenza Virtus
2
Pescara
1
Cosenza - Lecce
1-1
Cremonese - Brescia
Empoli - Pisa
3-1
Monza - Chievoverona
1-2
Pescara - Frosinone
0-2
Pordenone - Reggina
2-2
Reggio Audace - Cittadella
Salernitana - Ascoli
1-0
Spal - L.r. Vicenza Virtus
3-2
Virtus Entella - Venezia