15 settembre 2019

Sport

Chiudi

21.08.2019

Balotelli al lavoro col
Brescia. E al debutto
è subito poker

Questo è il giorno delle vere prime volte di Mario Balotelli con il Brescia: le visite mediche in mattinata al Panathleticon, il primo allenamento, la prima presa di conoscenza con Corini e i compagni di squadra, il primo bagno di folla, i primi gol in biancazzurro. La folla non è un inedito: 500 persone fuori dal Novotel, lunedì, per la presentazione ufficiale; un migliaio al centro sportivo di Torbole Casaglia nonostante un’umidità sfiancante. Strano che nessuno abbia pensato di iniziare o allargare la propria attività con un chiosco di bibite: con la temperatura ben oltre i 30 gradi garantiti incassi non banali. Per vedere da vicino Balotelli si sopportano la sete, il sudore sulle magliette, i goccioloni che imperlano il viso. Però la Balomania ha niente di isterico. Passione forte ma nei limiti, molto bresciana. SUPERMARIO arriva a Torbole poco dopo le 15, quando ancora ci sono pochi tifosi. Un colloquio con Eugenio Corini, il suo nuovo allenatore, poi via via la conoscenza con i compagni di squadra. L’allenamento è fissato alle 17,30, ma prima Balotelli deve effettuare il test di Cooper, creato nel 1968 per usi militari da un medico americano della mitica Nasa, Kennet Cooper, che consiste nel correre 12 minuti cercando di coprire la maggiore distanza possibile. Balo esce dallo spogliatoio alle 16,50, ma per percorrere i 100 metri che lo separano dal terreno di gioco viene fatto salire su una Bmw blu: Mario siede a fianco del conducente, dietro ci sono Chancellor, Magnani e Zmrhal, gli altri nuovi acquisti. Si vuole evitare il contatto con una folla entusiasta, uomini e donne di tutte le età, ma molto composta e disciplinata. LA BMW BLU ARRIVA a destinazione senza problemi. Qualcuno bussa al finestrino del centravanti, che risponde con un «dopo dopo» che sa di promessa fasulla. Invece, effettuato il test, alle 17,15 Balotelli torna sì nello spogliatoio ancora in auto. Ma alle 17,50 quando la squadra e Corini, dopo l’analisi al video, escono a piedi, c’è anche Balotelli. Parola mantenuta. Si forma magicamente un corridoio. L’allenatore precede tutti di qualche metro e si prende i primi applausi. Che diventano boato quando appare Mario. Gente che urla, bambini che vorrebbero un autografo e un selfie ma non c’è tempo. L’applausometro premia Balo, seguito da Corini e Donnarumma. Magicamente i mille di Torbole disciplinatamente si spostano, lasciano libero il corridoio per far passare i giocatori. Gli addetti alla sicurezza non devono faticare troppo per tenere a bada i più infervorati. Balotelli si prende qualche pacca sulle spalle, i «cinque» non si contano, le manone di un tifoso gli prendono il volto per un secondo, «vai Mario» è l’urlo. E Mario va in campo, riceve le prime indicazioni da Corini, corre con i compagni. Chi l’ha visto da vicino lo ha trovato «un po’ indietro nella condizione: normale per uno che non ha fatto la preparazione estiva». Nella partitella finale Balotelli bagna il suo debutto con una quaterna. Alle 19,20 tutti sotto la doccia. Balo, pur stanco e sudato, risponde a tutte le richieste di selfie, di autografi. Impiega più di 3 minuti per fare 100 metri e guadagnare gli spogliatoi. Oggi doppio allenamento: 9,30 e 17,30. Il pensiero sarà al Cagliari, al debutto in campionato. Mario ha tempo per tornare Super. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Vincenzo Corbetta
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Virtus Entella
9
Perugia
7
Ascoli
6
Salernitana
6
Pordenone
6
Benevento
4
Pisa
4
Chievoverona
4
Empoli
4
Crotone
4
Spezia
3
Pescara
3
Cremonese
3
Venezia
3
Frosinone
3
Cittadella
3
Cosenza
1
Juve Stabia
1
Livorno
0
Trapani
0
Ascoli - Livorno
2-0
Cittadella - Trapani
2-0
Cosenza - Pescara
Crotone - Empoli
Perugia - Juve Stabia
0-0
Pisa - Cremonese
Pordenone - Spezia
1-0
Salernitana - Benevento
Venezia - Chievoverona
0-2
Virtus Entella - Frosinone
1-0